Il punto sul mercato: Firenze chiama Birmingham e Napoli… Firenze

Il mercato viola si districa tra Inghilterra e Campania: da un lato una possibile entrata, dall’altra una possibile uscita. Partiamo dalle note liete che si rifanno a Carlos Sanchez: da giorni la Fiorentina ne sta parlando con l’Aston Villa e l’accordo di massima tra i club c’è sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Si parla di un centrocampista molto esperto, classe ’86, e con tante partite alle spalle sia in Premier che in nazionale colombiana. Da convincere però è proprio Sanchez, che a Birmingham prende due milioni di euro, nonostante i Villans siano retrocessi nel corso dell’ultima stagione; la Fiorentina per il momento una cifra intorno al milione e duecentomila euro, un gap ancora largo ma colmabile.

L’altro fronte, che sicuramente piacerà meno ai tifosi viola, è rappresentato dalle uscite e da Nikola Kalinic, che, sia chiaro, non è assolutamente sul punto di trasferirsi al Napoli. Però l’interesse, non certo dell’ultima ora, c’è eccome. La Fiorentina inevitabilmente sta cercando di cedere un pezzo per fare cassa e vorrebbe evitare che quel pezzo fosse l’attaccante croato; però è vero anche che in caso di proposta monstre da oltre 20-25 milioni sarebbe quasi impossibile rifiutare. Più defilato invece resta l’interesse per Vecino, dato che i partenopei hanno già preso Zielinski e vorrebbero mettere le mani su Marko Rog. In ogni caso la differenza la farà proprio la voglia del club di De Laurentiis: se arriverà l’offertona, la Fiorentina non farà muro più di tanto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Se gli altri sono piu’ intelligenti che e’ poco da fare.. oppure come penso e dico da tanto :Fiore e’ societa’ in vendita e quindi gli altri si fanno avanti x prendere quello che c e’ di buono a prezzi stracciati

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*