Il punto sul mercato: Gomez no al prestito. Pizarro saluta

Pizarro DinamoAppurato che sarà Sousa l’allenatore della Fiorentina e che ormai da giorni il tecnico sta lavorando con Pradè per la squadra della prossima stagione, cominciano a circolare i primi nomi. Lecito aspettarsi qualche giocatore dal Portogallo targato Pereira-Mendes, come ad esempio Danilo sul quale la Fiorentina è arrivata pesantemente ed è già pronta a fare il primo passo concreto. I portoghesi sicuramente porteranno in viola alcuni loro assistiti così da poterli mettere in mostra anche in Italia.

Sul fronte cessioni la Fiorentina si concentra principalmente sull’abbattimento del monte ingaggi con Aquilani, Pizarro, El Hamdaoui, Octavio, Lupatelli, Iakovenko, Kurtic, Richards, solo per citarne alcuni, che hanno già ampiamente contribuito. Proprio il Pek è ormai indirizzato verso la via di casa e in Cile, dove già si trova per la Coppa America, giocherà dalla prossima stagione visto che la Fiorentina ha deciso di non puntare ancora su di lui. Il vero colpo di mercato, sempre parlando di cessioni, è quello legato a Mario Gomez. La Fiorentina non vuole darlo in prestito, si cerca un acquirente che possa prelevare l’intero cartellino dai viola. In questa ottica proprio la Fiorentina sarebbe anche disposta a dare una sorta di buonuscita a Gomez come indennizzo per gli anni di contratto rimanenti proprio con i viola, ovvero circa 10 milioni di euro lordi.

La Fiorentina si muove, con Pereira in prima fila che non vede l’ora di mettersi in mostra nella sua nuova avventura, e lo farà sia grazie a cessioni importanti ma anche con acquistando giocatori funzionali al progetto tecnico del connazionale Sousa.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA