Il punto sul mercato: Joaquin, il tempo stringe e per la Fiorentina è tempo di guardare oltre

Joaquin Toro

Arriverà un colpo prima della fine del mercato, se lo aspettano tutti e anche Andrea Della Valle ha fatto capire che ci sarà. La Fiorentina avrebbe preferito concentrarsi su altri obiettivi ma con la grana Joaquin i viola sono stati costretti a rivedere i loro piani. I giorni passano e la sensazione è che comunque andrà a finire la vicenda difficilmente Sousa potrà contare sullo spagnolo che anche se restasse qui non lo farebbe con la testa giusta per dare una mano alla Fiorentina.

Così Pradè è costretto a cercare un’alternativa e come diciamo da giorni l’ipotesi Iturbe resta la prima della lista per tanti motivi, ma le difficoltà non mancano, sappiamo bene che la Roma non cederà tanto facilmente specialmente di fronte ad un’offerta di prestito con diritto di riscatto (ovvero quella avanzata dalla Fiorentina). Possibile che nei prossimi giorni spunti un nome a sorpresa magari dal Sud America, un giocatore di quelli che sa ricoprire tutta la fascia, uno che all’occorrenza sappia anche dare un’alternativa a Tomovic. Di idee ce ne sono tante sul tavolo della Fiorentina che nelle prossime ore stringerà il cerchio per arrivare al nome giusto.

Paulo Sousa ha chiesto un centrocampista ma è evidente che in questo momento non può essere quella la priorità della Fiorentina. Dunque viola alla ricerca del nome giusto per sostituire Joaquin, ma dovrà essere un calciatore duttile così da poterlo impiegare anche in ruoli diversi. Se poi in extremis si dovesse presentare un’occasione di mercato in qualsiasi ruolo Della Valle sarebbe pronto a fare uno sforzo e a dare il via libera per una seconda operazione che porterebbe la Fiorentina oltre l’1% che manca secondo il patron.

Infine chiudiamo con le vicende odierne, Lucas Silva, secondo quanto ne sappiamo, è sempre molto vicino al Marsiglia che resta la pretendente più accreditata ad aggiudicarsi il centrocampista del Real Madrid. Vecino vi confermiamo quanto anticipato oggi, la Fiorentina non vuole cederlo e il Napoli dovrebbe mettere sul piatto un’offerta folle per convincere i viola, “al momento possiamo escludere la cessione” così ci è stato detto e così riportiamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Attivo non arrivo maledetto correttore automatico !

  2. Ma che vada ( anche se fa male vedere persone che non capiscono le fortune che hanno ) e basta con sta polemica contro la società a priori i conti sono ormai pubblici e quest’anno la fiore dv chiudere in arrivo punto!!! Però concordo con violasempre liajic sarebbe il massimo per me è l unico partito che rimpiango e per me con la Roma una soluzione si potrebbe trovare chiudere il caso salah e tornare in buoni rapporti con una società.
    Prade facci sto regalo poi per me la squadra va bene così e se la coperta diventa corta avanti coi primavera ne abbiamo di fortissimi da lanciare
    Forza Viola

  3. Da acquistare: Iturbe Lucas Silva ed un centrale. Stop.

  4. Prendiamo Ljajic che è superiore a Joaquin, Iturbe e Gabbiadini. Fra l’altro questi ultimi 2, oltre a costare + del serbo, sono mancini ed a noi serve un destro. Pradè facci sto favore e in colpo solo rimedieresti alla figuraccia Salah ed all’errore di averlo dato via 2 anni fa per un mancato rinnovo da 200.000 euro di differenza che ci è costato 2 qualificazioni Champions da 30.000.000 l’una…

  5. ma non dovevano comprare tre giocatori? che scandalo!!!

  6. Prendere Gamez e Lucas Silva e lotteremo per tutte e tre le competizioni.

  7. Di idee ne hanno sempre avute il problema che non le hanno mai concretizzate!

  8. Lucas silva e Gabbiadini in viola con Vecino al Napoli, oltre conguaglio a favore dei partenopei. Praticamente ti rimane gran parte del tesoretto, acquistando fra l’altro un forte difensore come Lovren, Tasci, oppure …….boh!

  9. Joaquin va tenuto se deve partire ci vogliono i soldi.

  10. Vecino è un ottimo giocatore e quindi Vs tenuto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*