Il punto sul mercato: La decisione viola per allontanare le bizze. Badelj ingiustamente sul patibolo. L’attesa per Corluka

Un’estate che ha visto qualche bizza e qualche malumore interno alla Fiorentina. Alla fine però una decisione è stata presa: chi è ritenuto un giocatore importante non lascerà Firenze, Borja Valero e Badelj in primis, mentre Kalinic potrebbe farlo alla sola condizione che il Napoli metta sul piatto una cifra davvero grande (da trenta milioni di euro in su per capirsi).

A proposito di Badelj, ci teniamo a sottolineare che il centrocampista croato è stato, forse, messo ingiustamente sul patibolo da parte dell’opinione pubblica. Che cosa intendiamo? Intendiamo che è stato il procuratore a fare confusione, piuttosto che il giocatore, che non ha mai manifestato alla società l’intenzione di volersene andare. Per calmare le acque sarebbe comunque bene chiudere questo benedetto contenzioso per una commissione promessa e non pagata, in modo tale che si aprirebbe anche un bello spiraglio per un rinnovo di contratto quantomai auspicabile.

Sempre in tema di croati, stavolta in entrata, continua l’attesa per una conclusione positiva della vicenda Corluka. Qualche club sta provando a mettere i bastoni tra le ruote alla Fiorentina senza ottenere però risultati tangibili, anche perché la volontà del calciatore resta quella di venire a Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Ma i giocatori sono diventati pupazzi in mano ai procuratori?

  2. Non sono d’accordo con te se ce un contenzioso tra il procuratore e la società il giocatore dovena vietargli di metterlo in mezzo con questo pseudo trasferimento.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*