Il punto sul mercato, la difesa: Mirante o Storari accanto a Tata, serve lo sprint sulla destra

mirante

mirante

Addio ormai consolidato quello che la Fiorentina ha dato a Neto, sul punto addirittura di accettare un prestito che certamente peggiorerà il livello della squadra in cui il brasiliano sarà impegnato. Salutato Neto, la Fiorentina metterà comunque al fianco di Tatarusanu un portiere di affidabilità e nell’ultima settimana le candidature emerse sono due in particolare: quelle di Storari e Mirante. Situazioni diverse, perché con il primo ci sarebbe da trattare con la Juventus mentre il secondo potrebbe anche rimanere libero in caso di fallimento del Parma. Nelle ultime ore non a caso il nome del ducale si è avvicinato molto alla maglia viola.
Davanti ai numeri uno ci saranno ancora certamente Gonzalo e Basanta, mentre Paulo Sousa avrà probabilmente l’ultima parola sull’opportunità di cedere o meno Savic, non per questioni tecniche naturalmente ma prettamente economiche. Attenzione in entrata a chi potrà andare ad occupare la fascia destra, quella che sicuramente sarà rinforzata: in tal senso il nome sello spagnolo Juanfran potrebbe diventare buono, in alternativa ai soliti noti Donati e Zappacosta, in nome del tricolore. L’italianizzazione tuttavia, con Sousa, sembra essere passata in secondo piano.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA