Il punto sul mercato: La tela di Corvino. Sirigu chiama Italia, e sulle cessioni…

Corvino sciarpa viola

Sono giorni difficili in casa Fiorentina con Corvino chiamato prima di tutto a crearsi un tesoretto e poi ad acquistare i giocatori che formeranno la squadra della prossima stagione. Ma il direttore generale della Fiorentina non sta assolutamente con le mani in mano e in queste settimane è alla ricerca dei talenti migliori da portare a Firenze. Poche trattative ma tantissimi nomi e tantissimi incontri con procuratori ed intermediari. Corvino si sta preparando il campo per quando riuscirà a piazzare almeno uno dei giocatori in uscita. In entrata comunque attenzione a Elabdellaoui, Sirigu e Hernani. Il centrocampista brasiliano piace a Corvino che sta lavorando sulla valutazione visto che dal Brasile arrivano richieste ritenute fuori portata. Situazione in evoluzione.

Proprio per quanto riguarda le cessioni Corvino ha già preso le sue decisioni, in accordo ovviamente con Paulo Sousa. Babacar e Tatarusanu sono alcuni dei giocatori al momento sulla lista dei partenti. L’attaccante piace in Premier League, la Fiorentina vorrebbe incassare 15 milioni di euro ma a 12 già si può chiudere. Il portiere romeno non ha mai pienamente convinto e se anche Dragowski è troppo giovane per essere titolare, c’è da aspettarsi anche una rivoluzione in porta. Dicevamo di Sirigu. E’ un nome che è tornato di moda dalle parti di Viale Fanti perché lui vuole tornare in Italia e al momento solo la Fiorentina, tra le big, è in cerca di un portiere. Sirigu ha un ingaggio molto pesante ma i viola pensano di poterlo spalmare su più anni e di convincere il portiere con un posto da titolare garantito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Lasciatelo fare, nn vedete che ha dei problemi con la “o”, a fine messaggio glisi incanta sempre il dito sulla o, magari s’addormenta e gliene parte una sfilza

  2. Michele da Milano

    Povero Bored è sempre colpa degli altri. Ci sono sempre i cattivi di mezzo. I procuratori, i giornalisti (o giornalai come li chiami te con un nome veramente originale). Fosse mai che abbiamo una società di braccini…

  3. @Batirui , chi ci prende in giro ? Lo sai vero che il 99,99% di queste notizie? Sono solo invenzioni di pseudo giornalai, poi magari te la rifai con chi aveva detto ecc. Tu ti vai anche a rileggere queste ruducolezze e le gabelli per verità assolute. Verooooooooooo???????

  4. Caro Bati Rui, quando dici di farla finita di prendere in giro le persone a chi ti riferisci ? Non certo alla dirigenza della Fiorentina. Come al solito attribuisci a casaccio , delle responsabilità sul ” si dice sui giornali” . Come anche il più ingenuo e degli uomini ha capito , il 99,99% di queste pseudo notizie sono inventate di sana pianta. Corvino non si confida nemmeno con la moglie, figurati se lo fa con questi giornalai. Capitooooooooooooo ????????????
    Il 99,99% solo? Facciamo il 100% e non se ne parla più. Un saluto Redazione

  5. Il problema del monte ingaggi non è Sirigu che casomai lo spalmi in più anni e che anche Sirigu ormai non credo guardi al soldi visto che in Francia ha guadagnato perché stiano bene fino alla decima generazione di Sirigu , il problema è che se preso in questi 7-8 anni delle ciofeche di giocatori che guadagnavano discrete cifre ecco il problema della Fiorentina , invece di prendere 10 ciofeche con relativi ingaggi ne prendevano 4-5 bravi di sicuro contenevano il monte ingaggi e magari si vinceva anche qualcosa.

  6. Fiorentino doc

    BatiRui non stiamo parlando di ingaggi stratosferici. Ljajic dicono che andrà al Torino che più di 1,4 mil non da di sicuro. Sirigu se vuole tornare in italia deve abbassarsi l’ingaggio. Anche con un tetto ingaggi di 1,5 mil questi giocatori li puoi prendere e comunque il monte ingaggi ne risulterà diminuito. Con un tetto così basso non è un problema avere un monte ingaggi lordo di 40 mil che consentirebbe ai Della Valle di non PRESTARE più soldi alle casse viola. Se arrivasse anche il nuovo sponsor e con il nuovo contratto dei diritti tv si aumenterebbe il fatturato di circa 10 mil arrivando a 95/100 mil senza considerare gli incassi delle cessioni. 40 mil su 95 sicuramente darebbe aria alle casse viola. Sono entrambi da prendere. Se davvero avessero imposto un tetto da poco più di 1 mil di euro vuol dire che la cessione societaria sarebbe prossima perchè società con un fatturato minore come Bologna, Torino, Sassuolo e Samp hanno un tetto ingaggi superiore e non puoi essere competitivo.

  7. Ma finitela di prendere in giro le persone, come fa sirigu a venire da noi?
    Come Ljajic, jovetic, etc..
    Niente più ingaggi da più di 1,2 ml..
    Fra 2 anni avremo il monte ingaggi uguale o più basso di quello di toro e Sassuolo..
    E Sousa cosa farà?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*