Il punto sul mercato: la voglia di Firenze che fa la differenza ed avvicina anche Corluka

Corluka cappellino

Domani sarà la giornata di Carlos Sanchez: il colombiano arriverà in Italia in serata e si sottoporrà domattina alle visite mediche, prima di firmare il contratto con la Fiorentina. Centrocampo che dunque, salvo uscite che non ci auguriamo, va verso la sua composizione definitiva e che magari potrà accogliere un ultimo elemento di contorno negli ultimi giorni di mercato.

La grande concentrazione di Corvino però è sulla difesa, perché a dieci giorni dall’esordio con la Juve non c’è stato ancora nessun intervento in quel settore. Ed in tal senso, come vi abbiamo riportato in tardo pomeriggio, la soluzione buona potrebbe essere il croato Vedran Corluka: classe ’86, grande esperienza internazionale ed ora nelle file della Lokomotiv Mosca. Il suo ingaggio è molto alto, almeno quanto la voglia di Firenze da parte del difensore. Ed è proprio questo il jolly a disposizione di Corvino, che sta speculando sulle volontà dei suoi obiettivi, non solo Corluka ma anche Tello, ormai solo in attesa del via libera del Barcellona. Il raccolto del dg viola potrebbe portare dunque ben tre frutti a Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. maurizio firenze

    intanto facciamo i complimenti a Montella ..avanti 2 a zero con il Sassuolo in 45 minuti e riuscito a perdere 3 2 aahahahahahhahahaha la 2 sola dopo SOUSa il n 1 ahahahahahah non arriva a Natale….

  2. Roberto, Sousa non sa nemmeno lui che modulo usare visto che non ha un terzino sinistro di riserva e quello destro deve cercare di farlo giocare il meno possibile. Io giocherei con il 4 1 5 e venderei Vecino e Badelj senza comprare nessuno, al assimo riprenderei Bherami, tanto goal li prendiamo lo stesso, tanto vale far ben figurare i tanti trequartisti e esternji ce abbiamo.
    L’anno scorso hanno avuto fortuna, magari quest anno gli resta Gomez sul groppone e gli fa 30 reti.

  3. per la redazione: sousa dovrebbe fare un attenta analisi della rosa…perchè se è vero che arriva anche tello avremmo sugli esterni tello bernardeschi e toledo..ora se puntasse su 3-4-1-2 rimarrebbero fuori toledo e diks….e non sarebbe un bene nell’ottica di cercar di valorizzare questi giocatori…..secondo me dovrebbe giocare con un 4-2-3-1 o al massimo 4-3-3…voi che ne pensate?
    Crediamo che Sousa debba puntare su chi gli dà maggiore affidamento. Difficile, per non dire impossibile che possa puntare subito su Diks. Un saluto Redazione

  4. Anche oggi è andata@ Vergogna vergogna vergogna

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*