Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: Le ultime su Kalinic e il Milan. Pezzella in viola

La Fiorentina fa muro su Nikola Kalinic e dice un’altra volta no al Milan perché Corvino non è affatto convinto delle garanzie bancarie fornite dai rossoneri e di conseguenza ha mostrato molti dubbi sulle modalità di pagamento del Milan stesso (l’accordo sulla cifra dell’operazione c’è già). Dunque la situazione è in standby, non ci sono passi avanti, anzi al massimo ne è stato fatto uno indietro, anche se in serata potrebbero arrivare novità. La Fiorentina, che ha già ufficializzato Simeone, aspetta le mosse del Milan ma è evidente che a questo punto la cessione di Kalinic conviene a tutti, viola compresi. In tutto questo la Fiorentina mantiene una posizione molto dura nei confronti dell’attaccante croato dopo l’assenza immotivata all’allenamento. La situazione resta delicata, il giocatore forza la mano, ma Corvino non molla un centimetro.
Non ci sono comunque ancora presupposti che facciano pensare che alla fine Kalinic non sarà del Milan, ma i rossoneri devono andare in contro alla Fiorentina.

German Pezzella intanto arriverà tra qualche ora a Firenze e già da domani sarà aggregato al gruppo di Stefano Pioli. Chi lo conosce bene parla di un centrale davvero molto forte che in tempi brevi potrebbe scalare le gerarchie e diventare il titolare della Fiorentina al fianco di capitan Astori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Punti di vista s69!!! Tireremo le somme a fine!!! Hai da ridire anche sul colore della maglia???

  2. Violasimasce “la squadra è più forte di prima”, mi ha fatto molto ridere, perché sicuramente stai scherzando vero ?

  3. S69 non hai capito nulla!!Io questa estate ho goduto si per due cose: la prima è che la squadra è meglio dell anno scorso e la seconda è che il colore della maglia è sempre bello!!!! Il resto per me non esiste!!!! Lenzolaio fai il tifoso invece di preoccuparti di altro!!!!!

  4. Maurizio…è fuori controllo come tanti..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*