Il punto sul mercato: Missiroli vota Sassuolo. Le ultime su Tello

Tello in azione. Foto: Activa Foto
Tello in azione. Foto: Activa Foto

In mattinata si è tornati a parlare di Simone Missiroli in chiave Fiorentina e durante la giornata vi abbiamo dato gli ultimi aggiornamenti sulla vicenda. Facciamo un riassunto anche qui: su indicazione di Sousa la Fiorentina si era decisa a puntare su Missiroli e aspettava febbraio per proporgli il contratto visto che il centrocampista sarebbe andato a scadenza proprio a giugno. Al momento però di intavolare la trattativa è stato proprio il giocatore a far saltare il banco scegliendo non solo di restare a Sassuolo ma anche di rinnovare il contratto fino al 2020. Oggi, infine, Squinzi non ha intenzione di cedere nessuno, tanto meno uno come Missiroli.

Ma il mercato in entrata della Fiorentina non finisce qui con Corvino che proprio oggi è volato a Barcellona per parlare con il club di Cristian Tello. La volontà del giocatore è chiara da tempo, vuole restare alla Fiorentina perché ha capito che con Sousa può trovare spazio e soprattutto può crescere ulteriormente, specie in una Fiorentina schierata con il 4-3-3. Il Barcellona, dal canto suo, dopo tanti prestiti vorrebbe cederlo a titolo definitivo, condizione che può andare bene a Corvino ma solo a certe cifre. Ecco dunque che i colloqui tra le parti proseguono, con un’intesa che sembra comunque alla portata della Fiorentina.

Chiudiamo con il capitolo difensore: di Ferrari Corvino ne parlerà in settimana direttamente con Ursino, direttore sportivo del Crotone, ma attenzione anche a Benkovic visto che il Corvo lo aveva già opzionato ai tempi di Bologna. Questo, ci dicono, è proprio un colpo alla Corvino, quindi attenzione alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Per me Tello se rinnovano il prestito ok, altrimenti può benissimo tornarsene a Barcellona

  2. Neanche uno normale come Missiroli vuole venire a Firenze (colui che diceva che ormai tutti ci vogliono finalmente ha levato le sue logore tende) preferisce il Sassuolo (è una realtà migliore della nostra con un progetto più credibile). Poi non ci dormiamo la notte su Tello, figurato che aspettative che abbiamo. Uno che ha fatto un paio di gol in mezzo campionato e che gioca solo un tempo (il primo). Però anche questo mica lo vogliono comprare, no, un altro prestito.Vivremo di prestiti in eterno. Giocatori mediocri, squadra mediocre, società mediocre. Ormai le vicende viola non appassionano più nessuno. I tifosi sono narcotizzati da una disarmante normalità. Il vivacchiamento produce un logoramento ed un allontanemento ben sapendo che non vinceremo mai niente. Adesso poi è tornasto il sergente di ferro, fido da guardia al tesoretto e al volere del capo in testa D. delle balle. Ridateci i tempi di Mario Cecchi Gori, dei formidabili giocatori chiamati Passarella, Baggio, Dunga, Rui Costa ma anche Borgonovo, Edmundo. Adesso si attaccano al prestito di… Tello!

  3. ragazzi se ci confermano il tridente berna-kalinic-tello secondo me si possono fare grandi cose ovviamente a centrocampo qualcuno decente deve arrivare!!!!!

  4. Si non vuole cedere nessuno intanto ha ceduto Berardi e vrsaliko all’atletico..quante buscherate bisogna sentire da qui a fine agosto!!!

  5. mentre missiroli ne fo anche a meno eh…

  6. Speriamo bene ma i versi non son belli…..

  7. tello nel 4-3-3 per me è devastante alla salah o alla cuadrado!

  8. È’ molto più importante la conferma di Tello,perché se esplode non è un giocatore comune.Di missiroli se ne trovano a iosa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*