Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: paradosso Borja Valero. Kalinic-Simeone, Corvino ha fretta

La situazione di Borja Valero diventa sempre più intricata e, se permettete, paradossale. Adesso la Fiorentina chiede ad un giocatore che non voleva andare via di uscire allo scoperto e dire che vuole andare all’Inter. La sensazione di tutti è che alla fine l’affare si farà ma bisognerà capire chi sarà a fare il primo, determinante, passo avanti. Intanto Borja si sta convincendo ad accettare l’offerta dell’Inter anche perché si parla davvero di tanti soldi (3 milioni per 3 anni)

Questione Kalinic: il giocatore ha scelto il Milan e ora tocca alle società trovare l’intesa. Come ormai abbiamo scritto da giorni i rossoneri non hanno intenzione di accontentare la Fiorentina con un’offerta da 30 milioni di euro ma per ora sono fermi più o meno a 15. Corvino non vuole contropartite ma un’intesa può essere trovata sui 20 milioni più bonus. Dando ormai per certa la partenza di Kalinic anche la Fiorentina ha fretta di chiudere perché il Torino la sta insidiando per Simeone che Corvino ha individuato come sostituto perfetto del croato. I viola sono ancora avanti ma prima serve vendere Kalinic. Difficile che si possa chiudere oggi ma Ramadani a Milano ci fa capire che l’operazione è ormai ben avviata.

Altra cessione in vista per Corvino è quella di Josip Ilicic, con la Sampdoria che aspetta solo di chiudere l’uscita di Bruno Fernandes per portare lo sloveno a Firenze. L’agente del giocatore sta mediando tra le due squadre per limare la distanza tra domanda e offerta ma anche in questo caso il giocatore ha già dato il proprio assenso all’operazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Fradiavolo, mi associo al tuo pensiero.
    Il ridimensionamento è quasi finito, così non si rischierà più di andare in champions….
    Ingaggi sotto il milione e il nuovo obiettivo sarà la parte destra della classifica…
    Con Atalanta e Udinese metti anche la Sampdoria, Cagliari e Bologna…
    Ma non diciamolo forte, altrimenti qualcuno si offende e se la prende….

  2. Be per ora l’unica cosa certa che questa proprietà sta portando la Fiorentina ai livelli di un Udinese o un Atalanta , prima non eravamo di certo ai livelli delle strisciate per carità ma ha quelli di Roma e Napoli si oggi invece purtroppo come hanno imposto a gestione di questa società i DV come dicevo ci stanno portando come un Udinese o un Atalanta con tutto il rispetto di entrambe .

  3. Caro Enrico Tv, ho letto il tuo messaggio e condivido il tono pacato, purtroppo però, secondo me, la situazione di quialche anno fa è totalmente differente, adesso la gente non ha più fiducia nella proprietà e toccherebbe a loro riconquistarla. Quando vedi andare via Alonso, Quadrado e compagnia e non li vedi sostituire se non con giocatori nettamente inferiorni, quando vedi fare le brutte figure come con Salah, Milinkovic Savic, Berbatov ecc.ecc. ti chiedi se siano dirigenti capaci oppure improvvisati e a quel punto devono essere i Della Valle a motivare la piazza, non certo facendo le bizze, i permalosi, i piccosi e gli isterici. Un pochino di autocritica (non, come ha detto Andrea Della Valle “abbiamo sbagliato pochissimo”) non guasterbbe, i fiorentini sono pronti a perdonare chi dice “ho sbagliato”, ma non sopportano gli arroganti e i presuntuosi. Questo è il concetto che volevo esprimere, non si critica a priori, ma si è persa la fiducia, queste due sono cose ben diverse.

  4. I giocatori se ne vogliono andare via tutti da Firenze (almeno i migliori), ma in società nessuno si chiede come mai? Io me lo sono chiesto e la risposta è una e una sola, perchè questa società non ha futuro, è in totale smobilitazione, i proprietari hanno perso credibilità, nessuno (o pochi) si fida più di loro. E qualcuno si chiede, “ma chi verrà se vanno via i Della Valle?”. Ma chiunque venga, se deve vendere i migliori e comprare paranza, va bene, almeno spero che venga un proprietario che ci metta il cuore e non parli solo di bilancio e plusvalenze. Personalmente sono stufo di sentire parlare di conti a posto, buchi di bilancio, voglio essere felice se la Fiorentina compra un buon giocatore e non preoccuparmi di come fare a pagarlo, per quel tipo di preoccupazioni c’è la vita normale!

  5. B.VALERO DEVE RESTARE!!,,

    CORVINO SEI UNA VERGOGNA, VATTENE!

  6. Curioso come per tanti durante la stagione borja fosse un peso ed ora è il simbolo della resistenza contro i cattivoni della società.. A me sembra che si cerchi qualsiasi cosa come pretesto per andare contro la società! Adesso devono fare un prestito per prendere Simeone così poi con 3 attaccanti vendi meglio kalinic no? (Ironia)
    È vero, la partenza di molti destabilizza ma per ora non abbiamo venduto nessuno e se incassiamo una bella somma non sappiamo chi andremo a prendere come sostituti quindi vi arrabbiate per cosa?
    Ci possono essere delle cose che non garbano ma vedere ogni giorno commenti pieni di rabbia per nulla li trovo eccessivi..
    E per favore basta pensare che kalinic valga 50 milioni perché c’è la clausola, a 30 facciamo un grandissimo affare e a 20 sarebbe il suo reale valore . Perché non dovremmo fare qualcosa che ci avvantaggia?
    Le cose cambiano e il prossimo avremo nuovi giocatori da incitare..
    Per voi saranno peggio a prescindere come era ridicolo far giocare chiesa quest’anno, come kalinic era uno che veniva a scaldarsi dopo il gelo russo e borja e gonzalo erano due caproni retrocessi in liga con un club storico..
    Aspettiamo di vedere giocare quella che si prospetta una nuova squadra ma condannarla ancora prima di essere fatta è da catastrofisti!!
    La fiducia è poca e cedere chi questa maglia la sente veramente non l’ho mai capito perché borja adesso (anche se è ancora da vedere) e Pasqual prima per poi prendere milic non possono essere considerate scelte felici ma vediamo che fanno prima di giudicare..

    Parlando del mercato e di corvino a me la cosa che preoccupa visto il suo recente passato è che spenda tanto per scommesse sue e che punti su giocatori sbagliati… Il Bologna ne è un esempio come molti centrocampisti portati da lui come scommesse ma ancora tutti in fase di rodaggio e in attacco destro che non ha certo il carattere da leader che ci si aspetta da chi dovrebbe guidare la squadra.. ora ha messo in porta sportiello che non garantisce più di tata, la difesa è fatta con due centrali mancini, poi il resto è in divenire tranne Saponara che sarà il trequartista.. Lui come destro al centro di un progetto ma lui avrà il carattere di imporsi?
    Vediamo dopo le cessioni quando ci saranno i veri colpi, ora ci sono dei dubbi ma non c’è la catastrofe di cui voi parlate.. Hugo potrebbe integrarsi bene con astori e magari fare come thiago Silva (è tardi è lecito sognare), sportiello trovare sicurezza sentendo di essere il titolare e dimostrare il suo valore, Saponara ritrovare la giusta vena e far vedere che è un grande trequartista da 10 e più gol.. Ma anche babacar potrebbe non farci rimpiangere kalinic con chiesa nuovo idolo dei tifosi e mettiamo politano che spacca le partite sulla destra rientrando sul mancino..
    Smettiamola di piangerci addosso e vediamo che Fiorentina sarà

  7. che dirigenza di M…a
    D-A DV andatevene da Firenze meglio Gubbio che voi!!!!

  8. Corvino è la vergogna del calcio.

  9. Benissimo Max allora al posto di Borja gli si manderá Bangu , sono frasi di circostanza, cosa vuoi che dica , che i DV sono incompetenti e spilorci e Corvino un analfabeta trappolone !

  10. Tifolamagliaviola

    Non capisco perche’ si debba vendere prima di comprare. ADV non ha 10/15 milioni da anticipare (poi si rendono, eh … tanto la squadra e’ loro). I fratellini hanno una fortuna personale sui 2300 / 2400 milioni e non hanno 15 milioni per la Fiorentina?? Strano ….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*