Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: per Kalinic balla qualche milione. Fiorentina, caccia al sostituto che non c’è

Kalinic esulta dopo un gol. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il Tianjin non si muove da 38 milioni di euro per Kalinic, la Fiorentina continua a chiederne 40 più bonus. Ad oggi, dunque, l’unica certezza è che il giocatore ha dato il proprio assenso al passaggio in Cina per un ingaggio netto di 12 milioni di euro a stagione, per il resto serve aspettare perché nonostante i contatti continui tra le parti non si è ancora giunti ad una conclusione. Tra Tianjin e Fiorentina non c’è una distanza siderale e per questo ogni ora può essere quella decisiva.

Detto questo Corvino sta anche scandagliando il mercato alla ricerca del nome giusto per sostituire proprio Kalinic. Seferovic viene categoricamente smentito proprio dallo stesso Corvino, Calleri, che piaceva, va al Las Palmas, Gabbiadini, invece, sarebbe perfetto peccato che costa 20 milioni di euro e la Fiorentina non li spenderà. Dunque dove andare a finire? È anche il dubbio di Corvino che sta ancora cercando il nome giusto per portare alla Fiorentina un attaccante in più, uno che almeno si possa giocare il posto con Babacar.

Chiudiamo con Zarate: il Watford lo vuole e non lo nasconde. La Fiorentina ha detto al giocatore che se vuole andare non ci sono problemi ma deve decidere lui cosa fare del suo presente. Detto tutto questo aggiungiamo anche che Corvino in questi giorni è occupato principalmente sulla vicenda Kalinic e del resto si occuperà in seguito, ma anche Zarate sembra lontano da Firenze e se parte lui allora Corvino dovrà portarne due di attaccanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. A Benedetto, senz’altro e’ come dici te , cambia il calcio e noi rimaniamo sempre gli stessi, al Polemista invece dico che usi un tono e scrivi cose che sarebbe da attaccarti al muro,
    Pazze isteriche ? A parte che al femminile ti rivolgi a tua sorella o al tuo fidanzato, sei ridicolo e sputi addosso a tutti . Salutami il tuo ragazzo maschione.

  2. Perchè questi cinesi con il calciatore rilanciano di milioni in milioni sull’ingaggio per convincerlo e con noi fanno i taccagni? Caccino i 50 mln della clausola e noi non si batte ciglio. Mi sembra che alla fine i nostri dirigenti non abbiano mai ceduto su queste questioni e siano sempre stati coerenti.

  3. Venghino signori e signore il supermarket Fiorentina è aperto oggi si fanno gli sconti Kainic invece che 50 ml ve lo diamo a 40 ml a giugno Bernardeschi invece che a 100 ml con 60 ml ve lo portate via vengano signori bisogna aumentare la cassaforte di Don Diego vengano signori e signore.

  4. Il polemista

    Sei proprio ignorante

  5. Certamente. Corvino andrà a pescare due saldi di stagione per pochi spiccioli, li spaccerà per “grandi promesse”, illuderà di nuovo i gonzi, asseconderà le casse dei suoi padroni e chi s’è visto s’è visto…
    Ottimi come sempre: l’ Atalanta dei piani alti (con tutto il rispetto per l’Atalanta, che ha più punti di noi, sa fare affari e non illude i suoi tifosi).

  6. E’ la stessa storia che si ripete ogni qualvolta la Fiorentina ha un giocatore appetito da un’altra squadra, si sa bene che andrà via, ma non subito, altrimenti ci sarebbe tempo per comprare un sostituto e di spendere soldi nessuno dei proprietari ne ha voglia! Quindi ci saranno promesse che a giugno i soldi saranno reinvestiti e, all’improvviso, uscirà fuori un buco di bilancio da sanare. E Diego si metterà in tasca il malloppo alla faccia dei tifosi Viola. Gli altri, quelli ingenui, esulteranno per l’ennesima plusvalenza. Io spero solo che i Della Valle se ne vadano da Firenze, non li sopporto più. Ah, che nessuno scriva: trovalo te uno che compra la Fiorentina, sappiate che faccio il tifoso, non l’intermediario!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*