Il punto sul mercato: Salah, mercoledì la risposta. La Fiorentina non ha fretta

Salah Chievo

Salah ChievoLa telenovela di Mohamed Salah non si chiuderà oggi, e probabilmente neanche domani. L’egiziano sta aspettando la traduzione in arabo della proposta che la Fiorentina ha fatto a voce al suo entourage. Le carte sono state scoperte ormai da giorni e ora tocca a Salah leggere accuratamente l’offerta e dare una risposta in tempi comunque rapidi visto che tra una settimana la Fiorentina parte per il ritiro di Moena.

Mercoledì tornerà in Europa l’avvocato egiziano di Salah per parlare e allora comunicherà la risposta di Salah, nella trattativa sarà presente anche Ramadani, che con il Chelsea aveva portato avanti la trattativa per la cessione di Cuadrado e il conseguente arrivo di Salah. Così mercoledì potrebbe essere finalmente il giorno giusto per sapere il futuro di Salah. Ancora rimane tutto in ballo perché il giocatore sta leggerà attentamente l’offerta solo nelle prossime ore. Inter, Roma e Atletico Madrid sono alla finestra, pronte ad inserirsi qualora Salah dovesse rifiutare la Fiorentina e in vantaggio ci sono proprio gli spagnoli, forti di liquidità da girare al Chelsea e pronti a mettere sul piatto un ingaggio più alto di quello proposto dai viola.

In tutto questo la Fiorentina non vuole mettere fretta al giocatore perché la questione è delicata e quindi si preferisce perdere qualche giorno in più pur di avere la certezza di non aver pesato negativamente sulla scelta di Salah. Scelta singolare da parte della società ma tant’è in casa Fiorentina non si prendono mai decisioni in breve tempo. Così niente dead line imposta dalla società ma certamente la risposta dovrà arrivare in tempi brevi visto che tra pochi giorni inizieranno le visite mediche per la nuova stagione.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA