Il punto sul mercato: Salah, senza l’avvocato non si fa nulla, ottimismo in casa Fiorentina

Salah ChievoCome vi abbiamo anticipato in esclusiva qualche ora fa (leggi qui), l’incontro tra l’entourage di Mohamed Salah e la Fiorentina, previsto nel tardo pomeriggio di oggi, è stato rinviato, nella migliore delle ipotesi, a domani per l’assenza dell’avvocato dell’attaccante, figura troppo importante per essere accantonata. Così i dirigenti viola e gli emissari italiani di Salah restano a Milano senza poter approfondire la questione di Salah e in attesa dell’avvocato. Domani potrebbe essere il giorno giusto per il tanto atteso appuntamento con la Fiorentina che si dice ancora ottimista forte dell’accordo con il Chelsea e pronta anche ad andare in contro alle richieste del giocatore (spingendosi ad offrire anche 2,5 milioni di euro netti a stagione), anche se difficilmente potrà pareggiare i 3 milioni di euro a stagione che Mancini mette sul piatto.

Comunque se Salah dovesse decidere di non restare alla Fiorentina il Chelsea si dice pronto a premiare la società viola o con un conguaglio economico o girando in prestito altri giovani di belle speranze che a Londra non trovano spazio. Mourinho stesso preferirebbe vedere ancora Salah in Fiorentina per farlo consacrare definitivamente e, magari, nella prossima stagione cercare di riportarlo a Londra o incassare il riscatto dalla Fiorentina. Dunque ancora 24 ore e poi, forse, riusciremo a sapere come andrà a finire l’ennesima telenovela di casa Fiorentina.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA