Il punto sul mercato: Sepe vuole Firenze, Fiorentina e Napoli all’opera. Salah blocca tutto

image

Eppur si muove verrebbe da dire il mercato della Fiorentina che sembra immobile e invece, sotto traccia, si prova a far qualcosa. Tanti i nomi trattati, tante le voci che circondano il mondo viola ma poche, pochissime trattative concrete iniziate. Eppur si muove dicevamo, perché in porta, ad esempio, la Fiorentina sta parlando con il Napoli di Sepe forte del sì del giocatore che vede in Firenze la piazza ideale per continuare la sua crescita. L’affare alla fine si farà, manca solo da capire se con il contro riscatto a favore del Napoli o no. Infatti Sepe arriverà alla Fiorentina in prestito con diritto di riscatto a 6 milioni di euro e l’obiettivo dei viola sarebbe proprio quello, ma dall’altra parte c’è il Napoli che vuole comunque tutelarsi visto che il giovane portiere è un suo patrimonio e vorrebbe avere la possibilità di riportarlo a casa. Si discute su questo punto ma la sensazione è che davvero siamo ai dettagli per il passaggio di Sepe alla Fiorentina.

Per quanto riguarda il resto del mercato bisogna avere molta pazienza, anche se Pradè sta cercando di portare a casa Baselli, e con l’Atalanta la trattativa è ben avviata, e anche il discorso con Destro sta procedendo bene dopo l’autorizzazione della Roma a trattare e la volontà del giocatore di vestire la maglia viola, ma dicevamo che ci vuole pazienza perché Salah continua, indirettamente, a mettere i bastoni tra le ruote alla Fiorentina. Infatti i viola sono ancora presi dalla vicenda e il mercato risente inevitabilmente di questa situazione perché la Fiorentina farà di tutto per impedire al giocatore di giocare in Italia con una maglia diversa da quella viola e dunque dovrà trovare una soluzione adeguata con il Chelsea. Gli inglesi sono disponibili ad accontentare la Fiorentina e addirittura a ripagarla del torto subito. Sarà una vicenda lunga e il futuro di Salah non è affatto scontato, l’unica garanzia è che la Fiorentina gli darà battaglia in tutte le sedi possibili.

Infine, come avevamo anticipato, Babacar firmerà il rinnovo in queste ore, prima di partire alla volta del ritiro di Moena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA