Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: stallo Kalinic. Bernardeschi come Donnarumma?

Federico Bernardeschi farà sapere le sue intenzioni alla Fiorentina a fine mese e oggi il mancato rinnovo di Donnarumma ha spinto molti a vedere con la stessa ottica anche la vicenda del 10 viola, vedremo da qualche giorno. Certo è che Bernardeschi se avesse voluto rinnovare lo avrebbe già fatto visto che la proposta della Fiorentina è di una ventina di giorni fa, questo dunque non fa ben sperare sul futuro ma è anche vero che a differenza di Donnarumma Bernardeschi ha due anni di contratto prima della scadenza del contratto e non uno solo come il portiere di Raiola.

Ma torniamo alle cessioni perché Kalinic dovrebbe essere il primo a salutare la compagnia per approdare proprio nel Milan privo di Donnarumma ma con Montella in panchina. La vicenda del portiere però farà slittare l’appuntamento tra il Milan e la Fiorentina per parlare dell’attaccante perché prima i rossoneri dovranno sistemare la porta (con Neto?). Dunque trattativa in standby in attesa di un segnale da casa Milan. In tutto questo Corvino per dare il suo via libera non vuole contropartite ma solo soldi ed esattamente 30 milioni di euro da reinvestire in parte su Simeone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Proprio uguale a Donnarumma non direi visto che il milanista va a scadenza nel 2018 e cioè un anno prima di Bernardeschi, il che significa un cinquantino perso dal Milan per mancato incasso. Sembra che la cosa sia una polpetta avvelenata lasciata dallo zio Fester. Cosa ci sia sotto è molto sospetto ed inquietante e non sapremo mai la verità.

  2. Il calcio e’ il mezzo con cui questi soggetti si arricchiscono e fanno la bella vita….sostituiamo la parola riconoscenza con ingordigia e avremo piu’ chiara la situazione…

  3. …ERNESTO oggi i calciatori sono delle industrie …che stai ancora a pensare ai sentimenti? RASSEGNATI E VIVRAI MEGLIO…….

  4. …ACEBATI non ti guardare indietro…ABBANDONA RANCORI E NOSTALGIE….pensa al futuro e ai quaranta milioni che arriveranno dalla cessione di bernardeschi…..

  5. …che il caso donnarumma insegni!!!….via bernardeschi x quaranta milioni e via……

  6. Il calcio attuale è prigioniero dei mercenari (giocatori) e dei procuratori, che sono speculatori privi di scrupoli. Tra quest’ultimi ve ne sono di pessimi, da tenere alla larga come la peste bubbonica…
    Eppure sarebbe sufficiente che tutte le squadre facessero una sorta di conventio ad escludendum nei loro confronti e i peggiori procuratori sarebbero automaticamente disinnescati in quanto verrebbero lasciati dai loro assistiti.

  7. FestadelVinodeiCollidelTevere

    Centrocampo: ‘FERNANDO LUCAS MARTINS’

  8. riccardo, speriamo rinnovi ma questa storia che lasciare la viola porta per forza male.può capitare ma anche no.
    Alonso ha vinto il campionato da titolare. Un anno fa si leggeva che avevamo fatto il bidone al chelsea ma se lo rivendono ci fanno molto più dei 28 milioni spesi che non hanno vinto solo x lui ma ha fatto la sua parte e dopo le prime 4 partite non l’ha più tolto. Una o 2 volte É stato anche nominato giocatore del mese .di certo nessuno ha più fatto ironia su di lu8 e su Cuadrado che tu hai citato ma la juve se lo tiene stretto ed anche lui ha vinto un campionato e coppa italia da titolare che ha fatto proprio bene e la juve l’ha riscattato e lo farà giocare spesso titolare che sono felicissimi di averlo anche a cifre maggiori di quelle spese a suo tempo dal chelsea che sta giocando proprio da campione.
    Savic come dici tu sta facendo bene. Doveva solo ambientarsi e non ci ha messo meno tempo di cuadrado a tornare un protagonista e in una grande.
    Insomma quelli fortissimi stanno facendo bene come in viola anche in grandi club.
    Salau pure che non hai citato ma é altro ex che era prezzato 18 milioni e ora la roma lo vende a 40 milioni ad una grande. Non mi pare poco .alla fine son più quelli che han fatto bene che resta solo montolivo che ha anche avuto una carriera migliore di quello che vale. In 10 anni é rimasto semore nel giro della nazionale. Capitano nel milan ed é sempre stato un eterno incompiuto non é certo mai stato decisivo un decimo di Cuadrado e salah e non x il ruolo.
    Bernardeschi può fare bene o male .dipende. Ovvio ha più concorrenza in una big e nell’anno del mondiale ci penserei ma a parte questo con una viola anche meno forte che in passato e tanti soldi in più ci sta che va via anche se mi spiace

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*