Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: tutto pronto per Simeone ma manca Kalinic. Pochi dubbi su Borja Valero

Kalinic esulta dopo un gol. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il mercato della Fiorentina vive una fase di attesa con Corvino che aspetta le cessioni eccellenti di Borja Valero e Bernardeschi per portare in viola i rispettivi sostituti, almeno a livello numerico. Lo spagnolo andrà all’Inter. Con Spalletti è tutto fatto e a questo punto la cessione è inevitabile e probabilmente fa gioco ad entrambe le parti. Resta solo da capire se l’ufficialità arriverà prima o dopo la partenza della Fiorentina per il ritiro di Moena ma tutto fa pensare che Borja non partirà per la Val di Fassa. Specie dopo aver comunicato a Corvino di voler andare all’Inter. La Fiorentina incasserà 5-6 milioni di euro.

Zero dubbi anche sul fatto che Federico Bernardeschi sarà un giocatore della Juventus. Corvino deve solo decidere se accettare l’offerta da 40 milioni più bonus (5 offerti contro 10 chiesti) oppure prendere una contropartita come Sturaro.

Chiudiamo con l’attacco: la Fiorentina ha il sì di Simeone e anche l’accordo con Preziosi per il suo trasferimento in viola per 18 milioni di euro più bonus ma finché Kalinic non sarà ceduto al Milan questa operazione non si potrà ufficializzare e dunque resta in bilico perché Simeone non aspetterà in eterno. Per quanto riguarda Kalinic bisogna aspettare che il Milan abbia sistemato il rinnovo di Donnarumma e poi ceduto sia Lapadula che Bacca. La sensazione è che alla fine l’operazione si farà ma c’è da aspettare e non si può quindi dare per chiuso questo trasferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Dove è il problema se non vendiamo Kalinic restiamo con un ottimo,centravanti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*