Il punto sul mercato: Un Sousa tutto viola, Basilea permettendo. Domani cda con Diego

Paulo Sousa Basilea

Paulo Sousa BasileaLa Fiorentina ha ormai deciso, come vi avevamo già detto anche ieri, sarà Paulo Sousa il prossimo allenatore. Ventura e Donadoni hanno provato a insidiare il portoghese ma non ci sono riusciti e l’unico ostacolo tra Sousa e la Fiorentina è il Basilea che potrebbe decidere di non lasciar partire gratuitamente il proprio allenatore, in quel caso i viola dovrebbero o pagare o virare nuovamente su Donadoni. Per ora vige un certo ottimismo in casa viola anche perché l’accordo con l’allenatore è già stato trovato sulla base di un biennale da circa 1,2 milioni di euro a stagione. Dopo di che si comincerà a pensare al mercato con Pereira che diventerà immediatamente un uomo chiave in casa Fiorentina perché proprio a lui Sousa chiederà i giocatori dall’estero, e ce ne saranno diversi, e perché sempre a Pereira toccherà l’arduo compito di sfoltire una rosa di giocatori poco appetibili sul mercato. Insomma la firma di Sousa sarà solo l’inizio della fase calda della nuova Fiorentina, con i Della Valle che poi dovranno spiegare ai tifosi le basi e gli obiettivi del nuovo progetto.

Domani poi si terrà il consiglio di amministrazione della Fiorentina che vedrà presenti i fratelli Della Valle e tutti i massimi dirigenti viola. In quella sede saranno ribaditi i punti salienti per il prossimo progetto della Fiorentina, ovvero l’abbattimento del monte ingaggi, il taglio di una rosa troppo ampia e il rinnovo di quei calciatori ritenuti fondamentali. Per il mercato in entrata sarà direttamente il nuovo allenatore ad interfacciarsi con i direttori viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA