Questo sito contribuisce alla audience di

Il punto sul mercato: Vecino-Inter sì per mancanza di alternative. Corvino vuole Simeone, fuori Kalinic o Babacar?

Matias Vecino può andare all’Inter, ed è molto più di una semplice idea o di una suggestione. Spalletti stravede per lui dai tempi in cui allenava la Roma e con una clausola da 24 milioni di euro è abbordabile adesso per l’Inter. Così la Fiorentina non può far altro che guardare e aspettare consapevole di non poter fare granché per trattenere Vecino ma anche che nonostante tutto l’uruguaiano non è la prima scelta di Spalletti che spera ancora in Nainggolan o in Vidal (ex Juve). Questi due però ad oggi sembrano praticamente impossibili e così l’Inter ha messo sugli occhi su Vecino e potrà pagare la clausola entro il 10 di agosto (dunque ha anche tempo per pensarci attentamente).

Altro fronte aperto è quello sull’attacco: Kalinic si appresta a tornare a Moena alla corte di Pioli perché in sostanza nessuno lo vuole, visto che il Milan ha ben altre aspettative per il posto da centravanti. Ma Corvino sa che il futuro di Kalinic è tutt’altro che sicuro e che potrebbe davvero partire da un momento all’altro. Così il dg della Fiorentina sta pensando di chiudere comunque Simeone e poi, nel caso in cui il croato dovesse rimanere, vendere Babacar che ha ricevuto richieste specialmente dall’Inghilterra. Situazione delicata per la Fiorentina perché su Kalinic non può fare totale affidamento e contemporaneamente non può prendere Simeone senza vendere un centravanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

52 commenti

  1. questo non è autofinanziamento, che nel calcio di oggi è d’obbligo, soprattutto per società come la nostra.
    In Italia lo fanno tutti, dal Napoli alla Lazio.
    Questo è un ridimensionamento che non si era mai visto, qui si rischia la B, altro che 7-10 posto.
    Sono proprio curioso di vedere quanti dei 110 ml che entreranno verranno investiti.
    30 ml sono già stati buttati durante la scorsa campagna acquisti e questa, una trentina andranno per il bilancio, vediamo se almeno avranno la decenza di spendere i restanti 50…

    e non venitemi a dire che stanno svendendo per una piccola contestazione (per di più non esagerata)…
    Il ridimensionamento l’hanno già iniziato da anni fa, con bugie su bugie..
    Cosa dovrebbe dire la juve che viene contestata? O la lazio e la roma, perennemente contestate?

  2. Ma svendiamo kalinic che vendi baba ? 😠 uno piu vuol restare e piu viene cacciato piu non vuole e più viene tenuto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*