Il purgatorio di Pradè è già finito. E si ritrova già una patata bollente in mano…

Da fine maggio a fine ottobre: è durato cinque mesi il ‘purgatorio’ di Daniele Pradè. Salvo clamorose sorprese, l’ex direttore sportivo della Fiorentina approderà nelle prossime ore alla Sampdoria dove dovrà divincolarsi tra una selva di figure dirigenziali non indifferente (un po’ come nel suo ultimo periodo viola).

Il suo ruolo sarà quello di direttore dell’area tecnica dove entrerà in collisione con il già presente Osti (direttore sportivo) e dovrà occuparsi di molti aspetti. Subito una patata bollente in mano per Pradè: che fare dell’allenatore Giampaolo? Nel fine settimana c’è il derby della Lanterna che potrebbe segnare proprio la fine dell’avventura del tecnico sulla panchina doriana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Pradè si ritroverà in mano anche la “patata Cassano” roba di non poco conto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*