Il retroscena: Il dirigente dell’Atletico Madrid che ha detto no alla Fiorentina

Foto: Fiorentinanews.com
Foto: Fiorentinanews.com

C’è un pezzo d’Italia anche all’interno dell’Atletico Madrid. Questo pezzo d’Italia è rappresentato da Andrea Berta che è direttore dell’area tecnica dei Colchoneros. Nel racconto fatto dal Corriere dello Sport, Berta, un’esperienza importante a fianco di Mendes e anche una da dirigente del Parma prima che venisse spodestato da Leonardi in passato, ha detto no alle proposte fattegli dal Napoli, che poi ha virato su Giuntoli, e dalla Fiorentina. Non viene specificato che ruolo gli avesse offerto il club dei Della Valle, ma probabilmente si parla della poltrona di Pradè, una poltrona che è traballante da diverso tempo, oppure quella di Pereira, come ‘scandagliatore’ del mercato estero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. un vero peccato non abbia preso il posto di Pradè.

  2. Magari nn prende il posto di nessuno, una rimpolpatina allo staf dirigenziale serve, siamo sittorganico

  3. Fra poco abbiamo piu’ Dirigenti che calciatori da meritarsi la qualifica di TITOARI (ce ne vogliono almeno 18 di primo livello e una decina fra secondo livello e giovani). Berta e’ buonissimo e forse Prade’ h Firenzeha fatto il suo tempo. A propsito si e’ ri isto dopo il recente lutto? E’ a Londra?…….ormai forse e’ in dismissione come fece Corvino dopo la morte della mamma?

  4. Credo che più che di prade prendeva il posto a Pereira
    Può essere anche questa una chiave di lettura giusta. Un saluto Redazione

  5. Michele da Milano

    Effettivamente un dirigente ci manca. Prendiamolo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*