Questo sito contribuisce alla audience di

Il ritardo di Genova: Fiorentina seccata dall’accaduto. Il fastidio della dirigenza mentre Sousa…

“Pronto arbitro, noi arriviamo in ritardo”. Sembra una telefonata di quelle che vengono fatte il giovedì sera da un gruppo di amatori impegnati in un torneo di calcetto. Questa volta la chiamata è arrivata da parte della Fiorentina che è rimasta bloccata in albergo più del previsto. Ovviamente stiamo un po’ scherzando sul tipo di chiamata, però la sostanza è che abbiamo assistito ad un fatto non molto usuale in un torneo professionistico importante come la Serie A italiana.

Però è bene precisare che il ritardo di Genova non è colpa della Fiorentina, la squadra era pronta all’orario previsto, solo che si è dovuto attendere l’ok da parte delle forze di sicurezza per far passare il pullman sull’autostrada, visto che nel resto della città il traffico era congestionato. Permesso arrivato in un secondo momento e inizio della gara posticipato di 20 minuti.

La Fiorentina è rimasta seccata per l’accaduto, infastidita per l’immagine che è arrivata. Sousa invece l’ha presa con più filosofia. Due fatti: niente sanzione in arrivo per la società, e ci mancherebbe altro, e quest’anno Marassi è davvero maledetto (nubifragio con il Genoa e ora questo episodio con la Samp).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*