Il ritorno di Olivera ed una fascia ancora senza padrone

Prima della partenza di Alonso la fascia mancina della Fiorentina aveva un padrone unico, ovvero proprio lo spagnolo che nella scorsa stagione aveva decisamente debellato la concorrenza di Manuel Pasqual. Lasciato libero però il capitano e ceduto Alonso al Chelsea, la squadra viola si è ritrovata con due nuovi interpreti come Milic e Maxi Olivera: contro il Milan dovrebbe toccare nuovamente all’uruguaiano, dopo che il croato ha interpretato sufficientemente bene le sfide con Roma e Udinese. Nelle potenzialità è proprio Olivera il più atteso, anche per i tre anni in meno sulla carta d’identità ma ancora nessuno dei due si è imposto con decisione sull’altro. E la fascia resta ancora in gioco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. A sinistra siamo a posto i problemi sono a destra con dicks personaggio misterioso e tomovic non all’ altezza , era così difficile trovare un terzino destro decente ?

  2. Sulla destra siamo sicuramente piu forsi è a sinistra che arrivano i grattacapi

  3. In gioco ma un bel gioco. Io vedo in prospettiva titolarissimo Olivera e Milic di rincalzo. Ma non c’è fretta. Piuttosto, c’è da ringraziare Dio che Pasqual sia a Empoli, non oso immaginarlo titolare contro Roma e Udinese, le avremmo perse ambedue. Pasqual assicurava 4-5 assist in attacco e 7-8 reti prese in difesa, se non più, a campionato. W Milic!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*