Il Rossi scalpitante

Più convinto, più voglioso di entrare all’interno dell’azione e, forse, anche meno impaurito nello stare laddove il contrasto è di casa. La partita con la Roma, benché sfortunata sotto il profilo del risultato, ci offre un Giuseppe Rossi sicuramente più pimpante rispetto a quello visto in campo nell’ultimo periodo. Probabilmente Sousa non lo considera ancora pronto al cento per cento (contro il Verona la sua presenza dal primo minuto è tutt’altro che certa), ma anche l’allenatore è contento del percorso di crescita fatto dal ragazzo dall’inizio del ritiro a Moena fino ad oggi. Rossi scalpita, Firenze anche: con il Fenomeno recuperato alla causa, sognare in grande è ancora più possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*