Il secondo scalino di Chiesa

Federico Chiesa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Che Federico Chiesa abbia tutto per diventare un predestinato, ormai è un fatto più che chiaro. In poco tempo è riuscito già a salire almeno un paio di scalini. Il primo è stato quello che lo ha portato ad essere un titolare della Fiorentina, cosa che non era affatto scontata, anzi, ad inizio stagione. Molti infatti ritenevano quel vederlo titolare alla prima giornata contro la Juventus una semplice ‘provocazione’ da parte di Paulo Sousa. In realtà, alla lunga non è stato così.

Il secondo scalino invece è recentissimo ed è la convocazione con la nazionale under 21 guidata da Gigi Di Biagio. Per adesso sono due amichevoli, ma tutto lascia capire che per l’esterno viola la partecipazione alla fase finale del campionato europeo di categoria sia praticamente una formalità. Questa convocazione gli apre una corsia preferenziale anche verso la nazionale maggiore che sarà uno degli obiettivi per il futuro del ragazzo che la Fiorentina ha già blindato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Chiesa è un lusso per la under 21 e merita la nazionale maggiore.ma è giusto che faccia la trafila ed esperienza x non bruciarlo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*