Il Sousa ds

Così è stato in estate e così sarà anche a gennaio. Il rinnovato approccio da parte della Fiorentina nei confronti della figura dell’allenatore fa sì che Paulo Sousa si ritrovi a vestire di fatto una sorta di ruolo da manager, stile inglese, con responsabilità anche sul mercato. Non sarà naturalmente il portoghese ad intavolare le trattative ma a dare input precisi, come da lui stesso confermato in sala stampa, in direzione di determinati calciatori, utili alla causa viola. Un passo in avanti probabilmente rispetto allo spazio che veniva offerto a Montella ed una garanzia importante per la Fiorentina, che nel dare retta a Sousa ha già raccolto un discreto successo con Kalinic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA