Il telecomando di Sousa è rotto…

Activa Foto
Activa Foto

C’era una volta la Fiorentina telecomandata. Sousa dalla panchina muoveva le mani e i giocatori eseguivano i movimenti alla perfezione. Pressing efficace, controllo palla senza affanno, partenze in verticale micidiali, gol, spettacolo e primato in classifica. Sembrano passate ere geologiche, era solo un anno fa. Il tecnico viola sembrava impugnare un joystick. Sia i singoli che la squadra rispondevano immediatamente a suggerimenti e sollecitazioni. Quasi avessero un chip sotto pelle attraverso il quale ricevere gli impulsi dell’allenatore. Da un po’ di tempo il telecomando si è spento…

Leggi il pezzo completo su violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Ricordate lo scorso anno dopo la partita di Roma persa per 4 a 1 dovevamo ripartire a far punti contro un filotto di squadre “facili” per puntare la champions……….ricordate come andò a finire?

  2. …io son preoccupato quando c’e’ le soste …qualcosa frulla per il capo e prima o poi bisogna riempire la pagina del giornale o simili. e per tanti motivi non vedo l’ora che si rigiochi, non vedo l’ora….

  3. Non è il telecomando rotto ma chi prova ad azionario…tutti dicono che adesso ci sono 4_5 partite dove si possono fare tanti punti…io vorrei fare 10-12 punti ma se non si cambia qualcosa si rischia di farne la metà

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*