Questo sito contribuisce alla audience di

Il triplo tavolo di Corvino. L’alternativa a Kalinic, l’outsider argentino e il NO a Seferovic

C’è un triplo tavolo sul quale sta giocando Pantaleo Corvino. Il primo è quello con gli intermediari del Tienjin Quanjian con i quali discutere del prezzo del cartellino di Nikola Kalinic. Il secondo è proprio quello con l’entourage del giocatore, per capire in via definitiva quali sono le sue intenzioni in questo momento. Il terzo invece porta dritto all’eventuale sostituto del croato. In questo senso Jonathan Calleri sembra ormai occupare stabilmente il ruolo di numero uno (e il Las Palmas che lo sta ricercando con insistenza, continua ad essere tenuto nel congelatore dallo stesso Calleri). Intanto spunta il nome di Driussi del River Plate, attualmente come outsider, mentre c’è il no all’ipotesi Seferovic (di questo abbiamo parlato anche a parte).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Non solo Kalinic sarà venduto ma i fratellini si accontenteranno di una 40 ML facendo l’ennesima figura di merda però per lo loro quello che sono i soldi che non saranno reinvestiti ne ora ne a luglio…come al solito.

  2. …mettiamoci l’animo in pace e non facciamo gli ottusi…kalinic a quelle cifre va via, che sia fiorentina e chi volete voi…..basta ipocrisia e speriamo solo che i soldi della cessione almeno in parte siano utilizzati a giugno per prendere buoni giocatori…perche’ A SOUSA E A CHI PER LUI SERVONO SOLO BUONI GIOCATORI, …punto.

  3. Tifolamagliaviola

    A Gennaio per rimpiazzare Kalinic non puo’ venire nessuno che non sia un prospetto on un prestito perchè gente da Zaza in su’ prendono il triplo di quello che prende Kalinic a Firenze. In piu’ bisogna vedere non solo se il giocatore vuol venire a Firenze ma se Te lo vendono. Vai da Zamparini ora con 10 milioni sull’unghia per Nestoroski non è detto che te lo venda, malgrado il Palermo sia già in B. Defrel, che non è una prima punta, va a Roma.

  4. Driussi ottimo giocatore è da diverso tempo che lo dico come ora Barco dell’Indipendiente , ma Driussi non è una punta ma ben si un esterno e non potrebbe sostituire Kalinic , per sostituire Kalinic ci vorrebbe Mahrez del Leiincester gioca esterno ma può fare anche il centrale
    Oppure Gabbiadini ..

  5. non so nemmeno perché dopo tre sessioni di mercato disastrose ci credo ancora…
    come attaccante non arriverà un giocatore di livello..
    defrel e muriel sono ora per noi inarrivabili (li vedete i DV a offrire 20 ml?), come sempre arriviamo in ritardo… erano giocatori da prendere prima, sassuolo e sampdoria non sono juve e napoli…
    l’errore è stato non prendere pavoletti o immobile (la lazio l’ha pagato 9 ml…)
    ora per i tifosi che hanno ironizzato su zaza & company ci sarà il solito scarto…
    io mi accontenterei di un buon attaccante in forma, tipo thereau..
    ma investirei 20 dei 40 ml di kalinic (figuraccia pazzesca) per widmer, conti o anche masina…
    tanto che ci siamo diamo tomovic al toro e cerchiamo di vendere ilicic e tello….

  6. Molto meglio Driussi: una scommmessa ma ha tre anni meno di Calleri ed in Europa non c’è mai venuto. Calleri c’è venuto ed ha fallito. Ma la storia è sempre la stessa, per temporeggiare si è perso Zaza che sarebbe venuto di corsa.

  7. Tifolamagliaviola

    Per Calleri parlano le fredde statistiche, da quando è arrivato in Europa non segna piu’, ossia non si è ambientato. E’ giovane, potrebbe esser un investimento, ma verrebbe in prestito perchè in Inghilterra guadagna il triplo di quanto potrebbe prendere a Firenze

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*