Questo sito contribuisce alla audience di

Il vero bilancio negativo è quello sportivo

Mario Cognigni in compagnia di Pantaleo Corvino. Foto: Fiorentinanews.com

Con i Della Valle siamo diventati tutti più ragionieri e meno sportivi e così ci si preoccupa più dei 4 milioni di rosso di bilancio sbandierati dal presidente Cognigni invece di puntare l’attenzione su una stagione deprimente di una Fiorentina che così demotivata non si vedeva forse dai tempi di Mihajlovic. La proprietà ci parla del passivo di bilancio ma in questo momento, come in altri di questa stagione, è un aspetto marginale, è una considerazione che interessa poco sinceramente. Con una stagione ormai andata si vorrebbe sentir parlare la società di un futuro roseo, di un’avventura che ricomincerà da zero la prossima stagione, con entusiasmo e convinzione da parte di tutti, società in primis. In un anno tanto deludente una parola rassicurante sul futuro non guasterebbe, e invece siamo a contare gli euro per capire come sia possibile che nella Fiorentina ci sia ogni volta un buco di bilancio nonostante la cessione di qualche big e acquisti con la formula del pagherò. Fuori dall’Europa League, fuori dalla Coppa Italia, l’unico obiettivo resta in campionato anche se per agguantare il quinto posto serve un’impresa vera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Darioneviola

    L’ennesimo ricatto….

  2. Darioneviola

    Luca50…. Complimenti !

  3. Di questo sfascio sportivo dobbiamo ringraziare Corvino artefice in negativo delle ultime campagne acquisti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*