Questo sito contribuisce alla audience di

Ilicic: “A Firenze c’erano partite in cui non riuscivo a tirare in porta. Arrivare quarti è un grande risultato”

Ilicic punta la porta avversaria. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

In una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport Josip Ilicic racconta della sua nuova vita a Bergamo, sottolineando com’era difficile giocare contro “La Dea”. Ilicic si sofferma anche sul suo recente passato viola, e soprattutto sui modi di giocare, completamente diversi: “Alla Fiorentina si praticava un calcio diverso, più di possesso. Ma ciò non significa che io non sappia giocare anche in un altro modo. Anzi, qui penso di poter segnare di più, perché rubi palla e attacchi la porta. In viola c’erano partite in cui non riuscivo a tirare neanche una volta.” Lo sloveno, prosegue poi sul piazzamento dell’Atalanta nel campionato scorso, raggiunto da Ilicic proprio a Firenze: “Arrivare quarti è un risultato pazzesco. Io ci sono riuscito con la Fiorentina, e so quanto bisogna soffrire. Devi tenere sempre un livello superiore, e vincere con chi sta dietro.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Sara colpa dei tifosi???

  2. So che si è lamentato di aver dovuto giocare troppo…
    Se magari fosse stato un po’ più tonico e voglioso probabilmente sarebbe rimasto ancora.

    L’unico grosso rimpianto è stato quello di non averlo venduto nel mercato della passata stagione quando la Fiorentina avrebbe preso più di 10 mln…

  3. X Tifolamagliaviola. Guarda che anche quest’anno sarebbe potuto arrivare in doppia cifra. E’ stato il giocatore (o il secondo dietro a Dzeko, non ricordo bene) che ha preso più pali in campionato. Ma anche l’anno prima ha segnato, ma molto su calci piazzati. Il possesso palla è stato un problema per la viola con Sousa. Con un altro allenatore si poteva fare meglio…

  4. Per colpa di Ilicic Sousa purtroppo rimase un altro anno.Grazie ai gol dello sloveno il “mago portoghese”salvò la stagione raggiungendo a stenti il quinto posto.Se quel campionato fosse durato altre tre partite saremmo arrivati ottavi.

  5. Si via o dillo a cisko,Berni e Sundas taxi. 69
    Lo ha detto Astori,Vecino,e il massaggiatore Fagorzi ma la colpa e dei DV e in parte e vero visto che siamo arrivati in fondo con una squadra piena di gente senxa palle

  6. Si via o dillo a cisko,Berni e Sundas taxi. 69

  7. Al Franchi quasi tutte venivano a far le barricate e di spazi quindi te ne lasciavano poco. Ilicic con gli spazi aperti non lo tieni e può fare davvero grandi cose con l’atalanta che ad esempio ora vi é superiore e di
    Parecchio. ha un attacco molto sensato e forte mentre il nostro vive per Kalinic che ormai ha scelto o gli hanno fatto scegliere altro.
    Per come vuol giocare Pioli il Papu Gomez ci alzerebbe il livello e non di poco ma ad ogni modo le piccole e non solo non e che ora al franchi giocheranno diversamente e quindi volendo fare ripartemze con chi stará chiuso sara ancora più dura vista la poca qualita rimasta in rosa.
    Alla viola é mancata ultimamente gente come Joaquin Cuadrado e Salah. Problema per mancato salto di livello é perdita di giocatori così e non aver mai avuto un terzino destro. Aver perso pure quello sinistro. Mancanza di ricambi. Centrale etc .tutti i giocatori ormai con la testa altrove o comunque in uscita e di certo non sempre per scelta loro.
    Restare sulla scia del milan alla fine é anche troppo risoetto a quello che ci giocheremo ora…

  8. Tifolamagliaviola

    Peccato che l’anno prima con lo stesso allenatore, il famigerato Pessoa, fosse andato in doppia cifra ….

  9. Fracazzo da Velletri

    Questa intervista, le parole di Ilicic fanno capire più di mille articoli e commenti cosa è stata la Fiorentina di Sousa e se potessero parlare altri ne sentiremo delle belle!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*