Ilicic e quella promessa non mantenuta

Il rigore sbagliato da Ilicic contro il Milan. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La scorsa stagione è stata sicuramente la migliore della carriera da parte di Josip Ilicic, sia in fatto di realizzazioni, sia per continuità di prestazioni. Con Pradè prima, con la nuova dirigenza in seguito, lo sloveno era partito per le vacanze con la promessa di mettersi intorno ad un tavolino per rinnovare il proprio contratto fino al 2020 (adesso è in scadenza 2018 così come quello di Badelj), qualora non fosse arrivata la cessione (all’epoca c’erano diversi club che avevano fatto capire di poter essere disposti a mettere sul piatto una bella cifra per prenderlo). Promessa rimasta tale, senza risvolti pratici fino a questo momento, perché nessuno ha più riparlato con lui e il suo procuratore dell’argomento. Nel frattempo, c’è da dire, che le prestazioni di Ilicic non sono state più all’altezza di quelle dell’anno scorso e pesa molto anche il rigore decisivo sbagliato contro il Milan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*