Ilicic e Rossi d’autore, male Schetino e la difesa. Diks, gioie e dolori per Sousa

MOENA – Vittoria per la Fiorentina nella seconda amichevole stagionale contro la Feralpisalò: i gigliati si impongono per 3-1 grazie alle reti di Rossi, Ilicic e Gilberto. Per mister Paulo Sousa arrivano buone notizie da Rossi e Ilicic: Pepito gioca quasi settanta minuti e incanta il pubblico accorso a Moena con grandi giocate. Certo, la condizione è ancora tutta da trovare ma l’ex Villarreal rimane una pedina importante per lo scacchiere del tecnico portoghese. Il gol, facile per uno come lui, è soltanto la ciliegina su una prestazione importante. Positiva anche la prova di Ilicic, apparso a suo agio nel nuovo ruolo in cui è stato provato da Sousa: esterno offensivo destro con licenza di accentrarsi nel 4-2-3-1 gigliato. Anche per Ilicic vale lo stesso discorso fatto per Rossi, anche se la rete dello sloveno è una perla bella e buona. Le noti dolenti arrivano da Schetino e la difesa: l’uruguaiano è apparso avulso dalla manovra viola e due suoi brutti passaggi hanno portato a delle occasioni per il Feralpisalò. Bocciatura anche per la difesa della Fiorentina, che troppo spesso si è fatta sorprendere dai contropiedi avversari e che si è mossa malissimo in occasione del gol subito. Dulcis in fundo, un commento sulla prestazione di Diks: l’olandese è apparso intraprendente in fase offensiva e ha servito l’assist a Rossi per il vantaggio gigliato, ma in fase difensiva è apparso ancora acerbo e le diagonali non hanno convinto molto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Marco Germania

    Ottima analisi. Aggiungerei un giudizio su Diakathe, che gioca la palla sempre di prima,si sa inserire, e secondo me ha un grande futuro. Una brutta nota negativa, secondo me viene dal comportamento della squadra nei confronti dei tifosi. Ci sobbarchiamo ore di viaggio per vederli,rischiamo la disidratazione sulle tribune di Moena, per vedere Schetino e il figlio di Hagi giocare contro il FeralpiSalo, sotto tre ore di sole cocente, cori, fumogeni, tifo come in curva Fiesole, e alla fine della partita…spariti tutti in tre secondi, nemmeno un salutino con la mano…. Braccini anche loro.

  2. viola a bestia

    Io sto vedendo un giocatore che è di un altra categoria…ROSSI!!!…cederlo sarebbe pura follia…

  3. Ilicic, gol a parte, come al suo solito ha comminato per tutta la gara, sulla fascia non salta l’ uomo neanche se gioca da solo. In difesa Bagadue non è andato male, mentre è andato malissimo Gonzalo e Astori non è ancora entrato in clima gara. Zarate troppo individualista (va bene solo a gara in corso). Schettino ha sbagliato molto, ma si vede che non ha ancora assimilato il gioco della squadra. Borja; sempre il solito con pasaggi orizontali e retropassaggi, mai una volta che rischia una ripartenza.

  4. HO APPENA LETTO UN INTERVISTA A TOLEDO,E SE DIVENTASSE ANCHE SOLO LA METÀ DEL CALCIATORE A CUI SI ISPIRA,ANREBBE ACQUISTATO PER INTERO E BLINDATO CON CLAUSOLA DI 150 MILIONI. HA DETTO CHE L’UNICO GIOCATORE CHE LO INTRIGA E A CUI CERCA DI ISPIRARSI E’ ANGEL DI MARIA. Scusate l’enfasi,ma per me non c’è ala sinistra(ma gioca anche a destra e addirittura da mezz’ala come Conte ha fatto fare a Giaccherini),che gli arrivi nemmeno vicino a questo spettacolare argentino che accelera come fosse in moto e cambia direzione aumentando la velocità invece di rallentare come fanno tutti gli altri esterni. ANGEL Di Maria,semplicemente spettacolare. Mi accontenterei se Toledo fosse adesso un terzo di quel giocatore e poi diventasse la metà di lui.

  5. Io ero sugli spalti.
    Dicks bene nella proposizione offensiva ma molto male dietro.
    Tra l’altro anche nei contrasti è apparso leggerino e nell’uno contro uno non ancora affidabile.
    Ma nella fase offensiva invece molto bene!

  6. Devo essere abbagliato dal fatto che mancano ancora tutti i centrocampisti,ma a me Schetino non è sembrato il peggiore,anzi. Mi pare l’unico che sa interpretare il ruolo di centrocampista centrale. Mancini si vede bene che è fuori ruolo,Gonzalo non ha il passo per stare in mezzo al campo,non gli danno il tempo di pensare,non può ragionare sereno come quando fa il difensore centrale,Diakate’ si vede benissimo che avrebbe potenziale altissimo,però è nato il 31 dicembre del ’98,in pratica è un ’99,Pogba fu scartato dal Manchester ed aveva due anni in più del nostro.

  7. Ilicic incedibile , zarate gioca da solo quindi via, mati e tello per favore no.

  8. Che Diks sia da scoprire in fase difensiva siamo d accordo. Diagonali sbagliate nella gara di oggi ??? Voglio i replay!!! Dal vivo nessuno se né accorto. E sugli spalti eravamo in molti

  9. Per me. Zarate ed Ilicic sono da cedere assolutamente.Indovinano pure una giocata,ma dopo che hanno sprecato parecchi palloni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*