Ilicic, la Primavera sta arrivando. Nuovo Risorgimento in arrivo?

L’avvio stagionale di Josip Ilicic è stato di quelli fantastici: in coppia con Kalinic ha trascinato la Fiorentina fino al primo posto in classifica, segnando 10 gol nelle prime 21 partite di campionato (praticamente uno ogni due). Dalla partita contro il Genoa è iniziato un digiuno di gol e di prestazioni: il primo si è interrotto nella trasferta di sette giorni fa all’Olimpico contro la Roma, il secondo sta durando ormai da poco più di un mese e mezzo. Era da tenere in conto che Ilicic non potesse reggere i ritmi di inizio stagione, ma è altrettanto importante considerare che da quando il numero 72 è entrato in crisi, la Fiorentina ha sofferto un po’ ed ha collezionato qualche risultato negativo, come la sconfitta di Londra o quella di Roma, partite in cui lo sloveno è stato un fantasma in campo. Come ci insegnano i precedenti delle stagioni passate, Ilicic a Primavera risorge e ritorna a fare quello che gli riesce meglio: è successo nell’ultima stagione a Palermo (5 gol nelle ultime 11 partite) e nell’ultima in viola (7 centri e 3 assist nelle ultime 9). Precedenti che sorridono sicuramente alla Fiorentina e al trequartista sloveno: fin dalla partita contro l’Hellas Verona, il numero 72 viola proverà a tornare il calciatore ammirato durante la prima partita della stagione che tanto bene aveva fatto. La Roma è a soli tre punti e in dieci partite i viola dovranno provare a sorpassarli per assicurarsi l’agognato terzo posto in classifica. Magari con l’aiuto della Primavera, stagione veramente propizia per Josip Ilicic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*