Ilicic: “Sono migliore di così, ma che gol faccio col destro”. Il retroscena sulla sua voglia di smettere

Il rigore sbagliato da Ilicic contro il Milan. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Josip Ilicic, attaccante della Fiorentina, in una intervista al Corriere dello Sport-Stadio, rievoca un aneddoto: “Al Palermo dopo i 7 gol incassati con l’Udinese pensai per un attimo di smettere di giocare. Ci ho pensato due volte a smettere, quando vedo ragazzi come Chiesa, giovanissimi, mi viene sempre in mente. Alla loro età nessuno mi voleva: per svincolarmi dal club dove giocavo mi occorrevano un sacco di soldi che non avevo, per due settimane mi misi da solo fuori rosa. A Empoli dal dischetto non ho pensato al rigore sbagliato col Milan. Sbagliano i migliori del mondo, figuratevi io. Se c’è un sentimento che non ho mai provato è la paura. Il miglior Ilicic a Firenze ancora non si è visto, sono convinto di poter migliorare ancora. Sono giovane e consapevole di non ripetere più gli errori del passato. Non sono un cecchino solo col sinistro, ma i miei gol col destro li avete visti? In Italia c’è una sola squadra, dietro può accadere di tutto. Voglio giocarmi la Champions”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Grande Josip!!!
    Questo è parlare!!!
    E i tuoi gol di destro devo dire che sono piu belli che quelli di sinistro!! provaci piu spesso!!!
    Noi ti vogliamo al 110% perche hai un potenziale esagerato!!!

    Forza Viola Sempre!!!

  2. tutti potete migliorare, ancora non avete espresso tutto il vostro potenziale!! sul discorso della paura e del ricordo del rigore sbagliato, giustissimo andare avanti, dagli errori si impara!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*