Dal Palermo al Palermo: è l’ora della svolta

Sousa dà indicazioni ai suoi. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’ultimo Fiorentina-Palermo andato in scena all’Artemio Franchi risale allo scorso 8 maggio. Una gara che non ha regalato nessun gol terminando infatti 0-0 dove le uniche emozioni furono regalate dal saluto dell’ex capitano gigliato Manuel Pasqual che salutò i suoi tifosi prima di lasciare la squadra dopo 11 anni. Quella Fiorentina giocò in un modo molto inconcludente, facendo fatica ad andare al tiro contro un Palermo sulla carta non certo più forte dei viola. Adesso la situazione è ben diversa, dato che è da circa tre mesi che i gigliati non riescono ad ottenere una vittoria in campionato, e non sarebbe affatto accettabile assistere ad uno spettacolo monotono e privo di gol. Sousa cerca, come detto ieri in sala stampa da lui stesso, la svolta in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ma di quale svolta cianciate? Ogni volta (rara) che questa squadra disastrata vince si dice: questa è la svolta! Peccato che dopo la svolta ci sia sempre un muro in cui sbattere. Non si volgiono rendere conto i contaballe dei leccavalle dei Della balle che siamo in una situazione di cacca. In un articolo si dice: ci ha sorpasssato anche il Cagliari. Ecco la nostra dimensione attuale, altro che svolta. Siamo in lotta con il Cagliari, l’Udinese, il Palermo e similari per una non retrocessione onorevole. Dopo i proclami di quindici anni (si, proprio quindici) prima tentare di competere per il campionato, poi la Cl poi l’ EL, adesso siamo nella parte destra della classifica e con questa ci balocchiamo. Siete contenti così, bravi. Io intanto ho anche disdetto l’abbonamento alla pay tv così a questa società da me non arriverà neanche un duino. Aspetto fiducioso sulla sponda del fiume che questa proprietà abbandoni Firenze e ci renda liberi come un tempo. Ai mocassinari della viola interessa meno del due di picche quando briscola è fiori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*