Questo sito contribuisce alla audience di

In difesa una sola certezza

Le lacrime di Gonzalo, il riscatto dubbio di Salcedo, le incertezze su Tomovic, le bocciature di Milic e Olivera, le valutazioni tutte da fare su Diks. La difesa della Fiorentina sarà protagonista di una vera e propria rivoluzione, sia al centro che sulle fasce, con una stagione che ha messo a risalto tutte le lacune della retroguardia viola. L’unica certezza – oltre all’adattabilità di Carlos Sanchez – si chiama Davide Astori. Il centrale ex Roma è stato una delle poche note liete della stagione, pur se con qualche momento negativo, garantendo però continuità di prestazioni. La difesa del futuro ripartirà da lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*