In e out. Ilicic meglio dalla panchina?

Josip Ilicic era e resta un giocatore che viene criticato molto per le sue prestazioni. Ma la partita vinta sabato dalla Fiorentina l’ha visto tra i protagonisti. Da subentrante è parso più sveglio, più scattante delle precedenti gare, giocando tantissimi palloni con semplicità e rapidità di pensiero.

Prestazioni del genere, ve ne sono state altre, fanno sorgere spontanea una domanda: perché non utilizzare lo sloveno come primo cambio offensivo? Bernardeschi non sta benissimo, però in partita ci sa stare; mentre Ilicic spesso è discontinuo quando parte titolare. Forse la causa della sua discontinuità viene dal carattere sensibile che lo porta a sentire in maniera esagerata il peso delle responsabilità (sportive, si intende) e probabilmente farlo partire da fuori gli toglie parte di quel peso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. onora il padre

    Casualita’, solo casualita’! Decine di volte ilicic e’ subentrato non cambiando l’esito della gara. Altre volte e’ andata meglio. Il suo problema e’ la discontinuita’ e quell’atteggiamento indolente che da in testa. Via a giugno!

  2. Io ilicic li vedo volentieri in un’altra squadra..FV

  3. E’ innegabile che la squadra abbia mutato volto (e risultato) proprio in seguito al cambio Bernardeschi- Ilicic, e non certo per caso. Se vediamo bene anche all’ingresso (troppo tardivo) di Ilicic fece seguito una maggior pericolosità della squadra anche contro il Borussia.

  4. Ma veramente questo cambio berna-ilicic lo abbiamo visto altre volte,anche in quella maledetta partita col borussia.Io non lo darei mai,anche perché bernardeschi ha capacità tecniche e atletiche superiori allo sloveno,per cui anche al novantesimo può scagliarti un pallone nel sette,cosa che ilicic non è in grado di fare nemmeno se è appena entrato,a meno che non sia un calcio di punizione.Ma poi la rapidità di pensiero,ammesso che ce l’abbia lo sloveno,a che serve se non alza proprio la testa?… Chissà che ne pensa dalla tribuna colui che giocava guardando le stelle…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*