In viaggio nel fantastico mondo delle clausole viola

Rogg Stadio

Nell’ultimo anno e mezzo con queste clausole ci hanno riempito la testa: prima quella di Salah e poi quella di Montella, per due tormentoni mica da ridere. Per l’egiziano la famosa scrittura privata, pomo della discordia poiché sul fronte viola si faceva appello al mancato deposito in Lega del documento che permetteva a Salah di non sottostare alla volontà della Fiorentina. Fatto sta che poi Salah, depositato o meno il suddetto pezzo di carta, andò tranquillamente alla Roma. Prima, e dopo, era toccato a Montella della cui clausola rescissoria si era parlato fin dal primo anno: già nelle ultime uscite pubbliche da tecnico della Fiorentina, l’aeroplanino aveva accennato alla possibilità di “stracciare” quel tipo di accordo. Idea oggi confermata da lui stesso, in virtù di un accordo sulla parola che gli avrebbe permesso di liberarsi senza troppi problemi. Anche qui un accordo strano, la cui validità non è mai stata acclarata anche perché poi il tecnico fu liberato con qualche mese di ritardo. Sullo sfondo resta sempre Benalouane: anche per lui si è già vociferato di accordi non rispettati e la paura di dover assistere ad un altro teatrino dell’incertezza purtroppo c’è.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Soltando elencando i casi più recenti da Salah, Belauane, Milinkovic Savic ai quali aggiungerei anche il Gomez a mille euro (una cosa incredibile a tutti) viene dimostrata l’assoluta incapacità di fare mercato da parte di una pletora di dirigenti da tempo nel mirino dei tifosi. Anche un disattento osservatore del mondo el cancio non può non vedere con quale dilettantismo vengono gestite le trattative di mercato (mi sono scordato il caso Mammana). Poi dopo le topiche fatte mettono al lavoro i legali i quali, poveretti, non possono certo vincere le cause perse in partenza. Un proverbio toscano dice: per i bischeri non c’è medicina.

  2. Stavo per leggere l’articolo poi ho visto la foto e……..

  3. Nell’articolo hanno dimenticato la vertenza fatta alla Roma per Liaic puntualmente persa.
    Comunque sono del parere che la vertenza contro Salah non sia mai esistita altrimenti non si spiega questo ritardo imbarazzante!!!
    Posso cambiare tutti i dirigenti che volete ma se la proprietà non cambia marcia non si va.da nessuna parte.

  4. Ma quante figure di m….! Non esiste al mondo un’altra squadra come la Fiorentina in guerra con mezzo mondo e con risultati che infangano il suo nome. Trovano vantaggio solo i ns. avvocati che forse sono d’accordo con i ns. direttori ha continuare in cause perse dall’inizio.
    Fuori tutti e largo a giovani capaci

  5. Michele da Milano

    Di fantastico purtroppo c’è solo il dilettantismo di certi personaggi

  6. Per me, la foto che avete messo, è più eloquente di mille parole

  7. prevedo avvocati al lavoro anche x tello…
    e qualche grana la daranno anche rossi e astori…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*