Incredibile: Neto si alza dalla panchina!

Eppur si muove. Neto prende i guantoni e alza il suo bel sedere dalla panchina della Juventus. Ironia a parte, l’ex portiere della Fiorentina stasera contro la Lazio in Coppa Italia, giocherà la sua terza partita da quando ha deciso di non rinnovare il proprio contratto coi viola e accettare le lusinghe della Juve. Una scelta che non ha sicuramente pagato, almeno dal punto di vista tecnico, anche se era impensabile per tutti poter scalzare Buffon dal ruolo di titolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Mixo, se permetti ci sono delle grandi differenze tra Neto, salah e mosciolivo.
    L’egiziano ci ha snobbati fin dall’inizio, e ha richiesto la carta privata per poter scegliere in libertà per giocare la CL.
    Mercenario come tanti.

    Neto invece, aveva messo di più sul piatto e le affermazioni pesano.
    Inoltre dopo tutta questa attesa un rinnovo ci poteva stare, ci avrebbe fatto prendere qualche soldino.
    Uguale la merda di montolivo, capitano che s’è venduto 2 anni prima della scadenza, quando iniziava con maialovic a fare prove per sostituire Pirlo.

    Non vedo perché non infamare individui del genere cui auguro sconfitte sportive e nella vita da privilegiati che si ritrovano.

    Te dirai che è roba da provinciali, e io ti dico, dammi una squadra da vertice e smetto subito fi esserlo 🙂

  2. Anche troppe per un mezz’uomo! Bona m…a!!!

  3. tutti a infamare chi ci ha snobbato, ovvero fatto altre scelte professionali in linguaggio tecnico, e poi a piangere quando salah, cuadrado, minkiovic e persino mosciolivo ci prendono a pallate…
    questo non è nemmeno provincialismo ma peggio essere dominati da vanità e amor proprio smisurati.. Comprensibili quando si ama una squadra e una bandiera ma miopi. Spero Firenze, come ambiente, trovi in se stessa le capacità di guardare oltre e vivere sui propri valori tecnici e non su quelli che non si hanno o si sono persi.. Certo, una proprietà che non tifa la Viola, dimostrando un disinteresse e un distacco quasi offensivi verso la città e la tifoseria non aiutano e sembrano un contrappasso ‘dantesco’…
    SFV

  4. Si vede che ai gobbi non interessi la coppetta della Rai. Cosi facendo per le punte laziali sara una goduria e ringrazieranno vivamente del regalino.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*