Questo sito contribuisce alla audience di

Indagato Marchionne, il nemico di Diego Della Valle e di tutta Firenze

All’amministratore delegato di Fiat Sergio Marchionne, quello che aveva comprato una pagina su La Nazione per chiedere scusa a tutti i fiorentini dopo le sue esternazioni “Firenze piccola e povera città” che avevano mandato in bestia non solo i tifosi viola, vista anche la sua juventinità, la procura della Repubblica di Nola ha inviato, oltre che all’amministratore delegato di Fabbrica Italia Pomigliano Sebastiano Garofalo l’avviso di conclusione delle indagini preliminari (l’atto che può precedere il rinvio a giudizio) per il mancato riconoscimento dei diritti sindacali alla Fiom e per la discriminazione degli iscritti allo stesso sindacato. Ricordiamo anche che Diego Della Valle non era stato proprio tenero con le dubbie politiche industriali del dirigente Fiat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA