Questo sito contribuisce alla audience di

Inter primo esame della nuova Fiorentina. Pioli si affida a Simeone

Dunque finalmente si comincia. Dopo un’estate di telenovele, arrabbiature e delusioni per le tante cessioni, è arrivato il momento di vedere questa nuova Fiorentina all’opera, anche se non si può pretendere che i viola siano già pronti visto che molti sono arrivati solo da pochi giorni. Stefano Pioli si affiderà proprio ad uno degli ultimi arrivati, ovvero Giovanni Simeone, per cercare di uscire indenne da San Siro. Al Cholito infatti sarà affidato l’attacco della Fiorentina, visto che Babacar, anche a detta dello stesso Pioli, non ha convinto in questo precampionato. Oltre a Simeone sarà comunque una Fiorentina completamente rivoluzionata rispetto a quella della passata stagione e verosimilmente bisognerà avere pazienza e un paio di partite di rodaggio prima di vedere quella vera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Lorenzo no perché a sx con Biraghi e Olivera c’è da stare tranquilli vero e anche un esterno sx alto visto che è partito uno che piaccia o no anche se è andato dai gobbi ha fatto 13-14 reti ceduto per 40 ml e con chi l’ha sostituito il mago del Salento con una nuova sua scommessa uno sconosciuto che l’anno scorso ha giocato in una squadra centroclassifica del Portogallo e onestamente con quasi 50 ml di attivo io pretendo qualcuno superiore sia ai vari Gapar e Biraghi che a Gil Dias .

  2. X mamo, penso adesso ci siano due problemi più urgenti da risolvere. Un terzino destro vero (e non quelle due pippe di Gaspar e Tomovic) ed un sostituto di Badeji (Sanchez e Cristoforo sono improponibili)

  3. E chi ti volevi affidare, a Babacar???
    Da solo e ad inizio partita ha sempre giocato male!

  4. corvinoooooo ma vendere quel musso di BABACAR no …..teniamocelo quell’ osso complimenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*