Intrigo Tello: Quella condizione del Barcellona che la Fiorentina ha dovuto accettare per riprenderlo

Tello contrastato da Peres. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Tello contrastato da Peres. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La trattativa per riportare Cristian Tello a Firenze è stata di quelle estenuanti. Alla fine la Fiorentina, secondo quanto scritto stamani da La Repubblica, ha dovuto accettare una condizione obbligata pur di riprenderlo. Quale? Quella di prendere il giovane difensore Erick Ferigra, classe ’99, anche se non viene specificato se per farlo crescere altrove o per liberarsene direttamente. “Uno strano intrigo” è la definizione data dal giornale dell’intera operazione. Ora però sorge il problema più grande: recuperare Tello, partito veramente male in questo inizio di stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Oh la penale ci sarà, ma tanto le partite le giocherà, e tu intanto hai Tello per tutto l’anno pagando 500.000 euro, e se vuoi, visto che c’è il diritto, lo riscatti a fine anno. SE VUOI. Intanto le partite le giocherà, perchè Sousa lo ha voluto, e tu paghi solo 500.000 euro per un giocatore come Tello. A me l’operazione sembra intelligente, visti i denari scarsi in Fiorentina.

  2. Bailey io l avevo proposto a giugno,ma ovvio qui siamo solo tifosi inascoltati.Secondo me sarebbe stato un buon acquisto abbinando tecnica e velocita’

  3. L’accordo per avere tello è un ricatto nel quale non si sarebbe dovuti cadere. tello deve giocare perché lo merita e non perché ce lo impongono degli accordi. Sul piano tecnico tello si deve svegliare.

  4. Mi riferisco a Tello, ovviamente.

  5. È inoltre c’è la penale se non gioca almeno un certo numero di partite…

  6. Bailey………………chi non lo conosce vada a vedere

  7. Michele da Milano

    Io glielo lasciavo molto volentieri. Inutile per il nostro gioco a tratti dannoso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*