Questo sito contribuisce alla audience di

Ivan a FN: “Neto per rendere al meglio avrebbe bisogno di un buon secondo. Scelta di Tatarusanu poco comprensibile”

NetoTatarusanuTerminata la carriera di calciatore, Andrea Ivan ha deciso di buttarsi in una nuova avventura che lo vedrà legato allo Sporting Arno, società nella quale ha militato negli anni Ottanta, ovvero agli albori della sua storia calcistica. “Un’esperienza questa che ho intrapreso con molto entusiasmo” racconta a Fiorentinanews.com, l’ex portiere viola. Poi Ivan annuncia: “Abbiamo deciso di interrompere i rapporti con il Milan e di allacciare contatti con la Fiorentina, però, in qualsiasi caso, noi non perderemo mai la nostra identità e non perderemo mai di vista i nostri obiettivi. Abbiamo intenzione di riammodernare tutti gli impianti e di rafforzare ancora la nostra struttura”. Ma con Ivan era impossibile non parlare anche della Fiorentina attuale: “Neto avrebbe bisogno di un buon secondo per rendere al meglio, uno che non gli pesti i piedi e con il quale andare d’accordo. In questo senso giudico poco comprensibile la scelta fatta prendendo Tatarusanu che è nazionale del suo paese ed ha giocato in Champions. A meno che Montella non sia bravo a gestire queste due grandi individualità”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

31 commenti

  1. Neto non firma perché sa che dopo finirebbe in panchina. Sa di essere inferiore a Tata. A voi sembra giusto questo suo comportamento? a me sembra da bambino egoista. Lui non vorrebbe addirittura concorrenza e non solo , vorrebbe pure un aumento e il posto assicurato in una delle prime squadre italiane perché ha fatto mezza stagione decente, ripeto mezza stagione decente! A voi sembra un bel comportamento? mah!! non ho parole A Firenze stiamo rimbambendo tutti. Approvo MG.

  2. Non capisco proprio tutto questo attaccamento a Neto. Probabile che il suo agente si dia da fare parecchio. Neto non è un portiere da top team italiano.Mi viene da ridere nel pensare che qualcuno possa essere convinto che Neto possa togliere il posto a Tatarusanu, perchè mi spiace per lui ma Montella Pradè e Macia hanno già assicuto il rumeno da sempre. Faranno firmare Neto e al terzo errore lo toglieranno e lo venderanno a gennaio. Se non firmasse va in panca alla decima. Già tutto studiato

  3. si, ora con Rossi infortunato, Gomez che ancora deve dimostrarci chi è ….ci flagellimo i ******** con il dualismo Neto-Tatarusanu….ma davvero vogliamo farci del male !!!…PENSIAMO AL GENOA CHE E’ MEGLIO !!!!!

  4. Simone,sarà difficile prendere ter stegen dal Borussia..più che altro perché l’ha preso il Barcellona da due mesi

  5. luca tifa la maglia viola

    Bati, forse Green faceva riferimento al periodo storico nel quale c’era in tutte le squadre un primo portiere che giocava quasi sempre eppoi un secondo quasi sconosciuto che passava tutto il campionato in panchina e tipicamente giocava solo l’ultima partita a bocce ferme. Una pratica ormai in disuso presso numerose squadre. Sono ovviamente aumentate anche le partite, molti anni fa il campionato era a 16 squadre e nella champions c’erano meno gironi

  6. Wow, che cattiveria!!Ora anche offensivo?

  7. Green ma che bischerate dici? Anni 80 99? Qui si parla di adesso che c’entra il periodo di inizio corso di cr chi Gori ? Non vi capisco proprio
    Il titolare indiscusso e Neto poi c’è tatu poi c’è lupo e poi c’è lezza ora considerazione che ci saranno tre ben competizioni ci sarà il tempo x giocare X2 tutti.

  8. Vendiamo rossi e acquistiamo Ter stegen dal borussia

  9. Tata a parametro 0 va bene. AceBati, un po’ di punteggiatura, per pietà..

  10. LUCA (Tifate la maglia viola)

    Fedrator ha detto parole di saggezza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.