Jacobelli: “Montella-Emery una bella sfida tra due grandi tecnici. Gomez ha due partite per fare la differenza, questa è stata la stagione della rinascita italiana in Europa e mi rammarico solo per…”

Xavier Jacobelli, noto giornalista sportivo, è intervenuto a Radio Blu: “Emery è un grandissimo allenatore ed è meticolosissimo perché studia benissimo gli avversari: sarà una bella sfida tra i due tecnici, soprattutto dal punto di vista tattico. Mi aspetto un doppio confronto ricco di bel calcio. Gomez? Queste partite sono fatte apposta per un calciatore del suo livello. Per il tedesco è l’occasione più ghiotta per farsi perdonare. Il curriculum del tedesco parla da solo ed è proprio in queste partite che l’esperienza accumulata dall’ex Bayern deve aiutare i compagni e segnare i gol decisivi. Montella? L’esperienza si acquisisce sul campo. Montella è uno dei tecnici più pronti del calcio italiano e l’esperienza a Firenze lo sta aiutando: lui è consapevole che queste due partite sono le più importanti da quando è arrivato in viola. Arrivare in finale sarebbe un capolavoro anche per lui: da quando è a Firenze è cresciuto molto e per me è uno dei migliori tecnici in circolazione. In Europa è stato l’anno di Italia e Spagna e ciò lo dimostra anche il ranking UEFA. L’unico rammarico è che se tutti si fossero impegnati in EL come fatto dalla Fiorentina l’Italia non avrebbe perso il terzo posto nel ranking”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Emery a Montella non lo vede neppure come tecnico è troppo superiore.

  2. Purtroppo in passato alcune squadre Italiane non vedevano l’ora di uscire dalla Coppa Uefa, come disse chiaramente il Sig. Zamparini, perchè il suo Palermo perdeva punti in campionato. Questo è stato il risultato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*