Joaquin-Della Valle, il confronto finale

Andrea Della Valle Barcellona 2

Andrea Della Valle Barcellona 2

Joaquin e la Fiorentina: la situazione non è cambiata molto da ieri ad oggi. Il giocatore, e questo è ormai chiaro, vuole ritornare al Betis Siviglia, mentre la dirigenza vorrebbe tenerlo ancora visto che ha un anno di contratto ed è uno dei titolari di questa squadra. Come si risolve questa impasse? La soluzione può essere una e una sola: un bel confronto tra lo spagnolo e Della Valle. E’ un tema ricorrente sui giornali di questa mattina ed è sicuramente la cosa più logica che possa fare la società gigliata, altrimenti questo caso è destinato a strascicarsi ancora per un bel po’. Della Valle sarà a Firenze nelle prossime ore perché sicuramente assisterà alla partita con il Milan. Probabilmente spetterà a lui mettere la parola fine, in un senso o in un altro, a questa faccenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Berni, “il problema è che Joaquin ha fatto un girone di ritorno favoloso la società ha cambiato strategie ma ormai è troppo tardi”, e chi lo dice che è troppo tardi? Ha cambiato strategia dopo il girone di ritorno quindi sicuramente lo ha comunicato al giocatore (ammesso e non concesso che fosse stato veramente messo sul mercato). Poi mi domando, ma se Joaquin non avesse trovato una Squadra e fosse stato giudicato fuori dal progetto (come Iakovenko) lo stipendio lo avrebbe preso Covunque? Allora di che cosa stiamo parlando?

  2. confronto è come progetto
    viva lo stadio nuovo
    viva il fair play finanziario
    viva l’autofinanziamento
    viva la salvezza all’ultimo giorno
    viva Schettino nuovo autista dello yacth di Diego

  3. Che lamentio piagnucoloso insopportabile ma fatela finita!

  4. il confronto, se ci sarà, andrà come quello con Salah al termine del quale disse che era ottimista. Infatti.
    Ma un licenziamento in tronco di Pradè non era da fare (dopo che aveva giurato al popolo viola che se lo sarebbe goduto almeno un altro anno, dopo il contratto pazzesco fatto a Gomez con stipendio a crescere indipendentemente dal rendimento, dopo la figura fatta con milinkovic, dopo che aveva proclamato che negli ultimi 20 gg di mercato si apriva un mondo e ora col caso Joaquin )

  5. Poveri noi…………oramai siamo allo sbaraglio. Comunque sono daccoro con chi sostiene che loro sapessero già tutto! E per mè anche per Salah siamo tati presi ben bene per i fondelli………….ma comunque Forza viola sempre!

  6. renato, c’era un articolo sullo “scherzetto” di macia.

    Di sicuro c’ha pollato perché ha convinto il giocatore, ma visto che il giocatore eraa stato messo sul mercato era libero di farlo.

    Non ci ha fatto un favore, ma non era per niente tenuto a farlo visto i rapporti non buoni.

    Comunque non se ne pole più di queste toccate e fuga e dei giornalisti che ogni volta dicono “arriva ADV e decide”.
    Esistono persone incaricate per fare queste cose, oppure torni a tempo pieno, senza contare poi che esiste pure il telefono

  7. Enrico Martelloni

    E’ bene che Joaquin torni al Betis. Ha 34 anni, restare contro voglia non è nel nostro interesse, né renderemo merito ad un campione. Ci sono già ottimi giocatori in Fiorentina e se mancherà, ne compreremo uno giovane di talento.

  8. mi sembra strano non aver mai letto -forse per mia negligenza- commenti sul comportamento di Macia nel caso di Joaquim. Secondo me non si sta comportando bene. A meno che non abbia un sassolino nella scarpa da volersi togliere alla faccia della dirigenza Viola!

  9. Semplice hanno messo gnigni perché per i conti, Diego non si fida di altri. Il problema è che in una società di calcio dove ballano parecchi milioni di euro, le questioni economiche di una certa rilevanza, devono essere prese dalla proprietà! nessun amministratore può avere la libertà di certe decisioni. Ma sei i proprietari sono sempre assenti chi lo fa? Nessuno e di fatti si perdono capitali in giocatori, con la vendita di Neto risanavano il bilancio 2014 ad esempio. Persino Thoir va a Milano!

  10. Temo che, se non cambia il vento, entro la prossima estate, se non addirittura in gennaio, il prossimo a partire sarà Pepito ROSSI! Scommettiamo?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*