Joaquin, un gol e una voglia che non sanno di addio

Joaquin Farnerud

Joaquin Farnerud

In molti erano curiosi di vedere la prova di Joaquin, soprattutto dopo che nei giorni scorsi si erano aperti scenari diversi sul suo futuro: prima le parole post gara con il Chelsea del giocatore che esprimevano dubbi sulla sua permanenza a Firenze, poi l’ipotesi di un rinnovo, i messaggi d’amore dei tifosi, le dichiarazioni del procuratore sulla volontà di restare in viola e poi le affermazioni di Macia che dice di non aver mai tentato in questa sessione di mercato di riportarlo al Betis Siviglia. Ebbene, dopo tutto questo parlare e nonostante non si sappia ancora come si evolverà l’intera vicenda, Joaquin, nella partita di ieri al Porta Elisa contro la Lucchese, ha dato in campo, per l’ennesima volta, tutto quello che ha. Dribbling, sgroppate, passaggi e conclusioni precise, e in più è andato anche in gol, tutti dettagli che evidenziano la seconda giovinezza dello spagnolo, il quale ha nelle corde la capacità di saltare l’uomo come ben pochi in Serie A sanno fare. Una buonissima performance quindi la sua in quel di Lucca, e un altro segnale inviato alla società gigliata che sta a significare quanto e in che modo il Torero può dire la sua in ogni partita, qualunque essa sia. Non che di questi messaggi ci fosse ulteriore bisogno, ma come dicevano i latini… Melius abundare quam deficere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ben detto, in questo precampionato Joaquin è stato uno dei migliori e si sta meritando il rinnovo nonostante i 34 anni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*