Joaquin, il Betis ha ventiquattro ore di tempo per riportarlo a casa

JoaquinTorino

JoaquinTorinoContinua la “prigionia” di Joaquin a Firenze, lontano dal campo e dalla squadra, lo spagnolo resta relegato in casa sua in attesa di novità. Secondo il Corriere dello Sport-Stadio adesso il Betis di Siviglia ha 24 ore di tempo per far arrivare alla Fiorentina un’offerta non inferiore a 4-5 milioni di euro, con i viola che hanno fatto capire che con quella da 1,5 milioni al massimo ci si può cominciare a sedere al tavolo delle trattative. C’è chi dice che vista l’età la richiesta della Fiorentina sia fuori mercato ma va sottolineato più volte che i viola non vogliono affatto privarsi di Joaquin che resta un giocatore sotto contratto proprio con i gigliati. Il tempo stringe e se il Betis vuole liberare Joaquin deve cominciare a prendere in seria considerazione l’ipotesi di spendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Roberto hai ragione: già da tempo continuo a dire che se Gioacchino rimane a Firenze avrà tutto l’interesse a fare bene per dimostrare di non essere bollito per aspirare ad un nuovo contratto con il suo Betis perchè oltre al cuore (minimo) i soldi (massimo) c’entrano eccome!!

  2. Comincia a fare un bel comunicato di retromarcia, caro gioacchino, perchè non credo che i morti di fame bianco-verdi abbiano i soldi per prenderti. p.s. : stasera devo andare a fare la spesa alla coop. Ho una lista di due pagine e mia moglie è senza pietà…pretende che non sbagli . Quando arrivo alla cassa proverò con il sistema BETIS … chiedendo se è possibile prendere tutto gratis oppure lasciando una decina di euro . Io ci provo …che dite ?

  3. Se rimane, da Martedi mattina gli passera’ il mal di pancia.

  4. Ma che si tolga dai co****i !!!

  5. mauro d.o.c.g.

    perderlo oggi sarebbe sicuramente un dispiacere per mille motivi, se lo dobbiamo cedere, però mi sembra giusto fare cassa nel migliore dei modi, altrimenti può restare e completare il suo ciclo a firenze (facendo il suo)……………………. è un bel problema…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*