Questo sito contribuisce alla audience di

Jovetic, stadio e Delio Rossi: Tre buoni motivi per far riflettere (e rilanciare) i Della Valle

Far tornare i Della Valle ad investire nella Fiorentina: deve essere questo l’obiettivo numero uno di tutti, visto che una cessione della società non sembra essere alle porte. Ma come? Luca Calamai, in un suo fondo pubblicato da La Gazzetta dello Sport, individua tre buoni motivi che potrebbero spingere la proprietà a tornare a puntare sulla squadra: “Il primo motivo si chiama Stefan Jovetic. Jo-Jo con il suo talento e i suoi 23 anni è un vero progetto di campione. Nel mondo come lui ce sono più o meno una decina…a fronte di un progetto che lo riporti velocemente in Europa è disposto a restare per almeno altri due-tre anni…Da Jo-Jo, al nuovo stadio. Il sindaco Renzi è molto ottimista sui tempi di realizzazione dell’impianto alla Mercafir. I Della Valle meno. Ma la «macchina» è partita e non dovrebbe essere impossibile trovare un compromesso…Il terzo buon motivo si chiama Delio Rossi. Ha dimostrato nella sua carriera di saper lavorare con i grandi giocatori e di essere un mago nel far crescere i giovani. Qualità che si sposano a meraviglia con l’idea della proprietà di proporre, già dalla prossima stagione, una squadra composta da 5-6 giovani talenti, 5-6 stelle e 5-6 giocatori normali. Insomma, oltre la grigia Fiorentina di oggi – conclude Calamai – c’è qualcosa di importante che deve far riflettere
la famiglia Della Valle. Jo-Jo, nuovo stadio e progetto giovani: tre buoni motivi per non arrendersi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA