Kalinic-Babacar e il gol ritrovato. Così la Fiorentina vola

La Fiorentina torna alla vittoria e lo fa in trasferta, per la prima volta, in Europa League. Secondo La Gazzetta dello Sport è stato fondamentale per il risultato finale il cambio tattico di Sousa che ha disegnato una Fiorentina completamente nuova. Babacar e Kalinic nuovamente insieme, decidono la partita con la doppietta del croato e il gol nel finale del senegalese. Una coppia che necessita ancora di tanto lavoro assieme per perfezionare l’intesa ma almeno ieri la Fiorentina ha trovato una soluzione al problema del gol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Babacar e Kalinic devono capire che se si gioca per la squadra, e non per se stessi, si ottengono risultati migliori. Anche ieri sera entrambi, ma più Kalinic, hanno peccato di egoismo sotto porta per cui hanno preferito il tiro rispetto al passaggio al compagno meglio piazzato. E poi mi ha sorpreso, negativamente, lo scarso festeggiamento ad ogno goal, sembrava quasi che fosse scontato che avremmo segnato e vinto. Segno di grande presunzione che, nel pallone, viene spesso punita.

  2. Babacar ha segnato quando Kalinic era già uscito però. Comunque io vorrei sottolineare il fatto che Sousa deve fare i conti con parecchi giocatori di bassa qualità. Ma vi accorgete quanti sono quelli che perdono palla ingenuamente ? Solo ieri sera ne ho contati almeno 6. In una squadra ci sono 11 giocatori compreso portiere, fate voi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*