Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic-Cina: L’affare resta in sospeso. Ecco come verrebbero reinvestiti i soldi incassati

Kalinic-Tianjin Quanjian, l’affare, per ora, resta in sospeso. Se il club che ha Fabio Cannavaro come proprio allenatore verserà i 50 milioni di euro previsti dalla sua clausola rescissoria, la Fiorentina sarà costretta a restare in disparte in questa trattativa e vedere se le altre parti in causa troveranno un accordo tra di loro. Il Corriere dello Sport-Stadio prova però a volgere il suo sguardo più avanti, vale a dire a come verrebbero utilizzati quei soldi incassati per il centravanti. Diverse sono le voci, si va dal potenziamento delle strutture come il Centro Sportivo, l’area accoglienza, l’albergo per la squadra e la ristrutturazione del campo della Trave che servirà per le giovanili, al potenziamento tecnico, con il reperimento di giovani talenti, i nuovi contratti per Bernardeschi e Chiesa. E, ovviamente, per la ricerca di alternative a Kalinic, ove vi fossero opportunità o proposte importanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Facevi prima a dire che la somma verrà incamerata nel bilancio (come sempre) per finanziare le spese generali. Della parte tecnica non importa niente a nessuno in quesya società finanziaria, solo ai tifosi. Sarà un caso che ormai pochi gatti vanno la domenica al Franchi?

  2. 50 ml ne verranno investiti max 5 tra stipendio e prestito per il nuovo attaccante( riserva) perchè verrà promosso paracar titolare e il resto di 45 ml verranno intascati ehm usati per ripianare il solito buco anzi voragine da X ml mi voglio sbilanciare e diciamo che quello di gennaio sarà 50 ml

  3. Mi piacerebbe sapere dove le scovate certe notizie…….mi viene da ridere…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*