Questo sito contribuisce alla audience di

Kalinic doveva parlare ma all’ultimo…

Kalinic contro Paolo Cannavaro. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Era atteso davanti ai microfoni a fine gara Nikola Kalinic, anche per festeggiare a dovere la sua doppietta risolutiva nel match contro il Sassuolo. Ma alla fine l’attaccante della Fiorentina ha dovuto dare forfait. No, non ha perso la voce e non aveva mal di gola; colpa in primo luogo dell’antidoping, perché è stato chiamato a presentare le sue urine e la situazione è andata per le lunghe. E poi, in secondo luogo, i chilometri fatti sul campo e le botte prese lo hanno costretto a sottoporsi ad una seduta di massaggi. Sarà comunque per un’altra volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*